Formula E: Joel Eriksson sostituisce Nico Muller a Puebla

Nico Muller non sarà presente all'appuntamento messicano della serie perché impegnato a Monza nel primo round del DTM. Al posto dello svizzero il team Dragon schiererà Joel Eriksson.

Formula E: Joel Eriksson sostituisce Nico Muller a Puebla

Cambio di piloti in Formula E in vista del prossimo appuntamento di Puebla. Nico Muller, infatti, cederà l’abitacolo della sua Dragon a Joel Eriksson a causa della sovrapposizione dell’appuntamento della serie elettrica con il primo round del DTM che andrà in scena a Monza.

Muller, alla sua seconda stagione in Formula E ed autore del primo podio per il team con le Gen2 in occasione della seconda gara di Valencia, sarà impegnato proprio in quel weekend sul tracciato brianzolo con l’Audi del Team Rosberg.

Eriksson è stato così allertato dal team Dragon e sarà in pista attivamente a Puebla. Il ventiduenne svedese è uno dei migliori talenti emersi nella stagione 2017 della Formula 3 Europea, ed ha chiuso il campionato di quella stagione al secondo posto in classifica alle spalle di un certo Lando Norris.

Dopo aver disputato due stagioni in DTM con BMW, Joel è stato impegnato sino allo scorso anno in ADAC GT Masters con i colori del team Schubert Motorsport.

"Correre in Formula E è sempre stato un sogno da quando il campionato è iniziato ed avere finalmente la possibilità di farlo quasi non mi sembra vero", ha dichiarato Eriksson. "Ci aspetta molto lavoro da svolgere, ma ho una grande squadra alle mia spalle e so che faranno tutto il possibile per rendermi il più preparato possibile prima di arrivare in Messico”.

"Questa sarà una sfida perché ho un chilometraggio limitato su questa vettura, ma il mio obiettivo principale è quello di fare il meglio e guadagnare più esperienza possibile. Credo che segnare punti nelle gare sia assolutamente possibile se farò tutto alla perfezione. Darò il massimo per raggiungere questo obiettivo".

"Sono lieto di dare il bentornato a Joel nel team", ha dichiarato il team boss Jay Penske. "È una risorsa preziosa per l'organizzazione e ha un enorme potenziale che si sposa alla perfezione alle esigenze uniche della Formula E. Non vedo l'ora della nostra prima gara insieme".

condividi
commenti
Formula E: 4 nuovi E-Prix pronti a entrare dal 2021/2022
Articolo precedente

Formula E: 4 nuovi E-Prix pronti a entrare dal 2021/2022

Articolo successivo

Formula E: Mercedes firma l'opzione per lo sviluppo della Gen3

Formula E: Mercedes firma l'opzione per lo sviluppo della Gen3
Carica i commenti