Il London ePrix scatterà in regime di Safety-Car

Il London ePrix scatterà in regime di Safety-Car

Le modifiche alla prima curva dovute a un dosso pericoloso si abbineranno a una bandiera gialla stazionaria

Modifiche alla pista in corrispondenza della curva 1, ma non soltanto. La decisione del Direttore di Gara di intervenire sul tracciato di Battersea Park è stata assunta dopo la prima sessione di prove libere come misura di sicurezza, però non basterà.

Barriere di protezione della TecPro sono state installate nel punto di corda della prima piega del circuito per evitare che le monoposto da corsa della Formula E siano portate dalle circostanze o dai piloti nella sezione irregolare del tracciato.

Una bandiera gialla stazionaria, cioè non sventolata, verrà mostrata in ogni momento in quel punto e i sorpassi non saranno consentiti. La velocità dei concorrenti non sarà controllata a meno che non si verifichi un incidente o un contatto, ma soprattutto la corsa del sabato pomeriggio all'interno del parco londinese scatterà in regime di Safety-Car...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Global launch party: Londra
Articolo di tipo Ultime notizie