Ha già girato a Dunsfold l'e-motor della Mahindra

Ha già girato a Dunsfold l'e-motor della Mahindra

Due giorni di test in Gran Bretagna con Bruno Senna per il powertrain elettrico della factory indiana

La Mahindra Racing è soltanto l'ultima delle squadre costruttrici presto impegnate nel Campionato FIA di Formula E che hanno provato la nuova tecnologia e il powertrain “autonomo” che sarà adottato nella seconda stagione di esistenza della categoria.

Bruno Senna ha infatti effettuato due giorni di collaudi sulla pista di prova di Dunsfold, famosa per essere il quartier generale del programma televisivo “Top Gear” prodotto della BBC. La vettura – conosciuta ora con il nome di M2Electro – si è rivelata all'altezza delle aspettative del team indiano nel corso della sua prima uscita.

Dilbagh Gill, team principal della Mahidra Racing, presente durante lo shake down inglese, lo ha affermato a chiare lettere: “È stato un momento di grande orgoglio per tutta l'azienda e per la nostra squadra corse. Questo è il culmine di tutto il duro lavoro che abbiamo finora svolto nonché il frutto della determinazione del team. È stato molto emozionante vedere Bruno Senna in azione sulla nostra macchina di Formula E della seconda generazione. I due giorni di test, senza pioggia, ci hanno dato l'occasione perfetta per verificare la qualità della macchina e per ottenere informazioni ancora più preziose. Noi guardiamo avanti con fiducia al campionato 2015-2016 della serie 'full electric'...”.

L'équipe indiana è attualmente nona nella classifica generale a punti delle squadre di Formula E, dopo aver segnato come miglior risultato due quinti posti in questa stagione (il brasiliano ha staccato 10 punti a Buenos Aires e altrettanti a Long Beach).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Bruno Senna
Team Mahindra Racing
Articolo di tipo Test
Tag formula e, top gear