Fontana: “Spero che non piova, ma sono fiducioso”

Fontana: “Spero che non piova, ma sono fiducioso”

Il ticinese della Trulli Gp, nono al via dopo essersi qualificato nel Gruppo 1, cerca un esordio intelligente

È un esordio quasi con i fiocchi quello di Alex Fontana in Formula E: il 22enne ticinese della Trulli Gp, metabolizzata l'anonima gara di sabato, prenderà infatti il via in nona posizione nel secondo dei due ePrix di Londra. Certamente, è stato agevolato dalla pioggia, ma ha recitato la sua parte con intelligenza e potrebbe emergere durante la corsa, benché per lui sia tutto pressoché nuovo o quasi...

“È stata una sessione positiva, alla fine. Anche se non lo avremmo mai immaginato, il meteo ha effettivamente giocato a nostro vantaggio. Ero un po' deluso dopo aver guidato nella prima sessione ed esservi stato sorteggiato, ma mi sbagliavo: pensavo che avrei avuto possibilità migliori partecipando al secondo girone di qualificazione o a uno degli altri un po' più avanzati, ma oggi per una volta la fortuna ci ha ascoltato e scendere in azione nel Gruppo 1 delle qualifiche si è rivelato il meglio che potesse accadermi”, racconta il rookie di Sorengo.

“A causa della pioggia, non ho potuto spingere al cento per cento, anche perché avrei voluto portare a casa la macchina intera, senza alcun danno. Ciò è cosa buona, perché significa che abbiamo ancora margine per dare battaglia in gara. Abbiamo fatto un enorme passo avanti in termini di tempi sul giro oggi, circostanza che era il nostro obiettivo principale. Ora, ho una buona posizione di partenza sullo schieramento, e spero che non piova, perché è tutto nuovo per me. Questo in teoria, perché alla fine della fiera il bagnato potrebbe anche aiutarmi a guadagnare un altro paio di posizioni verso la fine della corsa. Dovremo vedere bene le previsioni, ecco..."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Alex Fontana
Articolo di tipo Ultime notizie