Formula E: Dennis in pole a Valencia per l'E-Prix II

Il pilota del team BMW Andretti Autosport ha sbaragliato il campo nella Superpole di Gara 2 grazie al privilegio di essere stato l'ultimo dei sei piloti a entrare in pista sul tracciato permanente allestito al Ricardo Tormo. Jake ha fatto il suo giro per ultimo, con un asfalto che andava asciugandosi. Lotterer secondo è staccato di otto decimi, seguito da Lynn e Blomqvist. I due portacolori Mercedes, Vandoorne e De Vries sono solo 19esimo e 20esimo.

Formula E: Dennis in pole a Valencia per l'E-Prix II

Chi primo arriva male alloggia: è proprio il caso di dirlo. La Superpole dell'E-Prix di Valencia in programma sul circuito Ricardo Tormo è stata pesantemente condizionata dalla pista che è andata asciugandosi man mano.

La  prestazione migliore è stata ottenuta da un brillante Jake Dennis con la BMW del team Andretti Autosport che ha avuto il privilegio di entrare per ultimo in pista: il britannico non ha commesso alcuna sbavatura ottenendo un tempo di 1'28"854 che vale i tre punti della Superpole e la partenza nella gara che scatterà alle ore 14.

Un raggio di sole ha scaldato l'asfalto che era ancora bagnato a inzio qualifiche: Pascal Wehrlein, il più veloce nel primo raggruppamento con la Porsche non è andato oltre un 1'33"745, quando le monoposto elettriche ancora sollevavano dell'acqua in alcuni punti del tracciato, mentre il grip è andato migliorando gradualmente, favorendo chi aveva l'opportunità di usufruire di un fondo sempre più asciutto.

La sessione, quindi, è stata caratterizzata dall'evoluzione della pista e non deve sorprendere se André Lotterer anche lui con una potenza di 250 kW a disposizione abbia pagato un distacco da Dennis di oltre otto decimi con la sua Porsche.

Certamente positiva la prestazione di Alex Lynn con la Mahindra anche se il divario dalla pole è stato di 1"189. In evidenza i due piloti del team Nio con Tom Blomqvist quarto davanti al compagno di squadra Oliver Turvey. Sesto, e ultimo dei piloti entrati in Superpole, Norman Nato con la Venturi, ma il francese è stato il primo a scendere in pista e nulla ha potuto al variare delle condizioni.

Le prestazioni, quindi, sono state dettate dal mutare delle condizioni più che dalle capacità dei piloti: Jean-Eric Vergne è stato il primo escluso dalla Superpole e sarà settimo al via con la DS Techeetah dopo aver padroneggiato a lungo le qualifiche fino al terzo gruppo.

Il transalpino è seguito dalla coppia Nissan formata da Oliver Rowland e Sebastien Buemi. La top ten è stata completata da Sergio Sette Camera portacolori della  Dragon Penske Autosport.

Sottotono la prestazione dei due piloti Mercedes costretti a essere solo 19esimo e 20esimo rispettivamente con Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries, mentre Nico Muller è stato vittima di un bizzarro errore che lo ha relegato al 22esimo posto.

Il pilota della Dragon Penske Autosport ha urtato il volante con un guanto nel settore finale premendo l'interruttore che ha limitato la potenza nel momento risolutivo del giro cronometrato.

Cla Pilota Team Tempo Distacco km orari
1 United Kingdom Jake Dennis
United States Andretti Autosport 1'28.548 220.314
2 Germany André Lotterer
Germany Porsche Team 1'29.411 0.863 218.187
3 United Kingdom Alex Lynn
India Mahindra Racing 1'29.737 1.189 217.395
4 United Kingdom Tom Blomqvist
United Kingdom NIO Formula E Team 1'30.202 1.654 216.274
5 United Kingdom Oliver Turvey
United Kingdom NIO Formula E Team 1'30.403 1.855 215.793
6 France Norman Nato
Monaco Venturi 1'30.489 1.941 215.588
7 France Jean-Éric Vergne
China Techeetah 1'33.198 4.650 209.322
8 United Kingdom Oliver Rowland
France DAMS 1'33.336 4.788 209.012
9 Switzerland Sébastien Buemi
France DAMS 1'33.390 4.842 208.891
10 Brazil Sergio Sette Camara
United States Dragon Racing 1'33.452 4.904 208.753
11 United Kingdom Alexander Sims
India Mahindra Racing 1'33.479 4.931 208.692
12 Portugal António Félix Da Costa
China Techeetah 1'33.604 5.056 208.414
13 Germany Pascal Wehrlein
Germany Porsche Team 1'33.745 5.197 208.100
14 Germany René Rast
Germany Audi Sport Team ABT 1'33.879 5.331 207.803
15 Switzerland Edoardo Mortara
Monaco Venturi 1'33.898 5.350 207.761
16 New Zealand Mitch Evans
United Kingdom Jaguar Racing 1'34.115 5.567 207.282
17 Netherlands Robin Frijns
United Kingdom Virgin Racing 1'34.166 5.618 207.170
18 New Zealand Nick Cassidy
United Kingdom Virgin Racing 1'34.378 5.830 206.704
19 Belgium Stoffel Vandoorne
Germany Mercedes 1'34.416 5.868 206.621
20 Netherlands Nyck De Vries
Germany Mercedes 1'34.419 5.871 206.615
21 United Kingdom Sam Bird
United Kingdom Jaguar Racing 1'34.480 5.932 206.481
22 Switzerland Nico Müller
United States Dragon Racing 1'34.588 6.040 206.246
23 Brazil Lucas Di Grassi
Germany Audi Sport Team ABT 1'34.610 6.062 206.198
24 Germany Maximilian Gunther
United States Andretti Autosport 1'41.980 13.432 191.296
condividi
commenti
De Vries conquista la vittoria nell'E-Prix farsa di Valencia

Articolo precedente

De Vries conquista la vittoria nell'E-Prix farsa di Valencia

Articolo successivo

Formula E: Dennis alla prima vittoria nell'E-Prix II di Valencia

Formula E: Dennis alla prima vittoria nell'E-Prix II di Valencia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento Valencia ePrix II
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Jake Dennis
Team BMW i Andretti Motorsport
Autore Franco Nugnes