Formula E: Da Costa e Lynn i migliori nei Test 2 di Valencia

Antonio Felix Da Costa ed Alex Lynn hanno ottenuto il miglior tempo nella seconda giornata di test di Formula E a Valencia.

Formula E: Da Costa e Lynn i migliori nei Test 2 di Valencia

Il portoghese Campione in carica al mattino ha preceduto Maximilian Guenther, in tre ore che hanno visto i team giocare spesso con le scie procedendo a trenino.

La DS Techeetah è quella che ha sfruttato di più l'occasione e Da Costa ha completato il miglior giro del Circuit Ricardo Tormo in 1'11"948 proprio nei minuti finali, risultando l'unico capace di scendere sotto l'1'12" e segnando il nuovo record del tracciato (privo però della chicane sul rettilineo).

Guenther regala il secondo posto alla BMW Andretti tenendosi dietro la Nissan e.dams di Oliver Rowland, che utilizzerà nel 2020-21 lo stesso powertrain dell'anno scorso con 35kW di spinta in attack mode.

Jean-Eric Vergne è quarto a 0"236 dalla vetta.

A 45' dal termine le prove sono state interrotte per un problema ad un cordolo alla curva 6 che in precedenza aveva fatto finire in ghiaia larghissimo Jake Dennis (BMW Andretti).

Top5 per Robin Frijns (Envision Virgin Racing), il migliore delle monoposto con powertrain Audi, la cui auto più veloce è sesta grazie a Lucas di Grassi, con dietro Sébastien Buemi (Nissan e.dams) Lynn (Mahindra), Dennis e la Mercedes di Stoffel Vandoorne.

Da segnalare anche gli avvertimenti per track-limits in cui sono incappati i piloti Venturi - Edoardo Mortara e Norman Nato - con Vergne redarguito per aver tagliato la linea bianca in uscita dai box.

Venendo alla sessione pomeridiana, alla fine è Lynn a svettare, in un gruppo che di fatto ha simulato per la maggior parte la situazione di gara.

Il portacolori della Mahindra firma l'1'11"941 battendo per 7 millesimi il tempo di Da Costa, con Gunther che alla fine è davanti a Dennis.

Risalgono invece le Jaguar con Sam Bird quarto a precedere Mortara e Sergio Sette Camara (Dragon / Penske Autosport).

Rowland conclude settimo, con dietro Nico Muller (Dragon Racing), il "vincitore" virtuale della simulazione gara, avvenuta sulla distanza di 45'+1 giro dopo una votazione effettuata dai team in mattinata, utilizzando anche le prove di full-course yellow, pit-stop con penalità e safety car, mentre la via di fuga della Curva 2 è servita per l'attack mode.

André Lotterer risulta terzo in gara dietro a Da Costa, mentre Vandoorne è il migliore delle Mercedes in 11a piazza mettendosi alle spalle le NIO 333 di Tom Blomqvist ed Oliver Turvey.

condividi
commenti
Test Formula E, Valencia, Giorno 1: Lotterer al top
Articolo precedente

Test Formula E, Valencia, Giorno 1: Lotterer al top

Articolo successivo

Formula E, Mahindra è il primo team ad impegnarsi in Gen3

Formula E, Mahindra è il primo team ad impegnarsi in Gen3
Carica i commenti