D'Ambrosio: “Me la sento di prendermi rischi in più”

D'Ambrosio: “Me la sento di prendermi rischi in più”

Jérôme, ricordando che la Dragon a Berlino è stato il primo team a entrare fra i top three, lancia un guanto di sfida

“È stato bello ottenere la vittoria in Germania soprattutto per la squadra, perché ha lavorato molto duramente e i tecnici hanno dimostrato concretamente, tempi alla mano, ciò di cui sono capaci. Non dimentichiamo che anche Loïc (Duval, ndr) è salito sul podio con me a Berlino: siamo stati la prima scuderia a mettere due piloti fra i top three in una gara della serie nonché in questa stagione, il che è stato davvero un'impresa grandissima per la Dragon Racing", sono le parole di D'Ambrosio a meno di ventiquattr'ore dall'ePrix di fronte alla Piazza Rossa.

Con una vittoria già in cascina, la prima del campionato 2014-2015, Jérôme è convinto di essere ancora in corsa per il campionato e prevede un approccio aggressivo per le ultime tre gare prevista dal calendario, in Russia e in Gran Bretagna.

Nella conferenza stampa del venerdì, il belga di origini italiane ha aggiunto: "Credo che io e Nicolas (il rivale Prost, ndr) siamo probabilmente nella stessa, identica posizione. Chiaramente, siamo i due piloti che devono spingere più a fondo per farcela, ma allo stesso tempo gli unici che si possono permettere di prendere qualche rischio in più. Se c'è un buco, dobbiamo cercare di infilarlo senza esitazioni, paure o scrupoli di sorta...”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Jérôme D'Ambrosio
Articolo di tipo Ultime notizie