Crash-test superati per gli otto costruttori… elettrici

Crash-test superati per gli otto costruttori… elettrici

Anche la “grande novità” Citroën/DS e il doppio motore NextEV TCR sono già pronti per le piste in chiave 2015-2016

Tutti gli otto costruttori degli e-motor che affronteranno la seconda stagione di vita del Campionato FIA di Formula E, i quali offriranno una grande varietà di configurazioni del powertrain e del cambio, hanno già effettuato il crash-test obbligatorio delle loro unità.

La maggior parte dei produttori ha avuto il proprio propulsore sottoposto al banco prova per diverse settimane, compresa la Citroën Racing, che ha già avuto modo di iniziare la fase di test in pista in gran segreto a Val d'Or e dovrebbe scendere in gara nella stagione 2015-2016 in partnership con la Virgin Racing di Richard Branson.

A quanto è dato sapere, circa metà dei costruttori delle nuove unità motrici elettriche avrebbe adottato una soluzione simile, mentre gli altri hanno "variato politica" abbastanza nettamente rispetto al “seminato” della stagione inaugurale. La NextEV TCR, che peraltro ha confermato il leader di campionato Nelson Piquet jr e che ha grandi ambizioni, ha già rivelato che realizzerà un doppio motore elettrico, allo scopo di migliorare il raffreddamento.

Ai cinesi ciò sarà possibile facendo funzionare un motore alla volta e commutando dall'unità A all'unità B quando una di esse dovesse riscaldarsi eccessivamente (il regolamento vieta infatti che le ruote delle monoposto di Formula E siano azionate in modo indipendente, per cui i due inediti propulsori ad emissioni zero non potrebbero mai essere utilizzate per il torque vectoring o, come si dice in italiano, per il controllo dinamico della trazione).

Gli osservatori sono portati a credere che l'attuale configurazione dei powertrain installati sulle Spark-Renault SRT_01E, costituita da un motore McLaren e un cambio Hewland, possa essere ancora utilizzata nella prossima stagione da qualcuno, anche se le due squadre che non hanno un costruttore come partner sono naturalmente libere di acquistare il powertrain dai produttori già presenti a partire dalla serie 2015-2016: ABT Sportsline/Schaeffler, Andretti, Mahindra, Motomatica, NEXTEV TCR, Renault Sport, Venturi Automobiles e Virgin Racing Engineering.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie