Formula E: chi andrà dove nella prossima avventura

La stagione 2016-2017 è finita col successo al terzo tentativo del pilota ABT Schaeffler Lucas Di Grassi, capace di battere in volata il favorito Sébastien Buemi, ma è tempo di guardare al nuovo anno e agli ex F.1...

Le voci di mercato sono la linfa vitale del mondo dei motori, specialmente nei momenti di tregua dell’azione, e per quanto riguarda la Formula E molte di esse sono legate a doppio filo al Campionato del Mondo di Formula 1.

Ex F.1 in arrivo?

Sarà per questo che ultimamente si stanno facendo sempre più insistenti le indiscrezioni di un prossimo approdo nella categoria "full electric" di due piloti attualmente attivi nel Circus: Jolyon Palmer della Renault e Pascal Wehrlein della Sauber.

Ma non solo. Si sta parlando anche del driver di riserva della Red Bull, Pierre Gasly, già alle prese con le monoposto elettriche in occasione dell’ePrix di New York, quando ha sostituito Sébastien Buemi sulla Renault e.dams, e di un ben noto ex di Hinwil, Felipe Nasr.

In realtà, malgrado i soliti rumori da bar la formazioni per la stagione 2017-2018 che prenderà il via ad inizio dicembre da Hong Kong dovrebbero restare più o meno congelate.

In particolare, non dovrebbero esserci scossoni in casa Renault e.dams, essendo stata confermata la coppia Nicolas Prost-Sébastien Buemi. 

ABT Schaeffler Audi Sport

Alla ABT Schaffler rimarrà il neo campione Lucas Di Grassi, mentre Daniel Abt potrebbe essere scalzato forse subito dal francese Loic Duval, impegnato con l'Audi nel DTM e quindi decisamente favorito quando il brand tedesco subentrerà nella proprietà del team di Formula E nel 2018-2019.

Mahindra Racing

Tutto invariato alla Mahindra Racing, considerata l’inattesa terza piazza costruttori assicurata dal duo Nick Heidfeld-Felix Rosenqvist. Tuttavia se il tedesco non ha ancora firmato, lo svedese potrebbe trovarsi costretto a partire dal 2019 a concentrarsi sulla sola IndyCar qualora dovesse andare in porto l’accordo con Chip Ganassi.

DS Virgin Racing

La line-up Sam Bird-Jose Maria Lopez dovrebbe essere conservata dalla Virgin Racing nell’ultima apparizione di DS come suo fornitore del motopropulsore, ma non è escluso che l’inglese possa prendere il posto di Adam Carroll alla Jaguar, dove al momento lavora il suo ex ingegnere Patrick Coorey. In quel caso potrebbe approdare nella scuderia anglo-francese Alex Lynn, in azione pure lui a Brooklyn in veste di sostituto dell'argentino.

Techeetah

Alla Techeetah dovrebbe restare Jean-Eric Vergne, partner del proprietario SECA, diversamente Stéphane Sarrazin potrebbe essere messo in panchina a favore di Loic Duval, qualora Audi non intervenisse nell’immediato per portarlo alla ABT. Tra i candidati al sedile figurano anche due nomi legati a Porsche come Brendon Hartley e Neel Jani.

NextEV NIO

Nonostante diverse conversazioni la NextEV NIO conserverà Nelson Piquet Jr. e Oliver Turvey. Il brasiliano sarebbe comunque entrato in contatto con la Jaguar e dunque per occupare il suo posto sarebbero usciti tre nomi: Alex Lynn, Adam Carroll e Robin Frijns.

Andretti Autosport

Antonio Félix Da Costa affronterà un’altra stagione con Andretti, che dalla quinta replica diventerà BMW, mentre come detto Robin Frijns potrebbe lasciare a favore di Timo Glock o Tom Blomqvist , impegnati entrambi nel DTM, ma si fa il nome anche del tester Alexander Sims.

Il title sponsor Amlin, però, potrebbe fare pressioni ed essendo stato da poco acquistato dal gruppo assicurativo Mitsui Sumitomo portare nella categoria elettrica Takuma Sato, su cui c’è un veto posto dalla Honda che non vorrebbe liberare il campione in carica della 500 Miglia di Indianapolis, piuttosto che Kamui Kobayashi. 

Faraday Future Dragon Racing

Per quanto concerne la Faraday Future Dragon Racing nessun problema per Jérome D’Ambrosio, all’opposto Loic Duval potrebbe essere scalzato da Robin Frijns o dal pilota Toyota nel WEC, Mike Conway, reduce da una breve apparizione a Parigi.

Venturi

Alla Venturi dovrebbero continuare sia Maro Engel, pilota sotto contratto Mercedes, soprattutto qualora dovesse andare in porto il rilevamento della struttura da parte della HWA (legata a Stoccarda), sia Tom Dillmann, che ha saputo colpire i vertici nelle vesti di sostituto di Stéphane Sarrazin da metà campionato 2016-2017.

Altrimenti tra i candidati ci sarebbero Pascal Wehrlein, Robert Wickens e i "soliti" Loic Duval e Robin Frijns. Allo stesso modo James Rossiter e il driver Formula 2 Nyck de Vries dovrebbero partecipare ad un test fissato nel corso dell’estate.

Panasonic Jaguar Racing

Infine alla Panasonic Jaguar se è probabile che resterà Mitch Evans, dovrebbe andare via Adam Carroll. Il suo volante potrebbe passare a Nelson Piquet Jr o a Jérome D’Ambrosio.

Tra gli altri papabili Alex Lynn, Felipe Massa, che ha già fatto una prova in Sicilia, e la riserva Jaguar nel suo anno inaugurale Ho-Pin Tung.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E , Formula 1
Piloti Takuma Satō , Felipe Massa , Neel Jani , James Rossiter , Mike Conway , Timo Glock , Ho-Pin Tung , Robert Wickens , Kamui Kobayashi , Brendon Hartley , Alexander Sims , Jolyon Palmer , Tom Blomqvist , Alex Lynn , Pascal Wehrlein , Nick de Vries , Pierre Gasly
Team Audi Sport Team ABT , Techeetah , DAMS , DS Virgin Racing , NEXTEV TCR Formula E Team , Venturi , Jaguar Racing , Dragon Racing , Andretti Autosport , Mahindra Racing
Articolo di tipo Rumor
Tag mercato piloti