Formula E: Cassidy in pole nel secondo ePrix di Roma

Il pilota del team Virgin ha ottenuto la partenza al palo dopo essere stato il più veloce nelle qualifiche bagnate dell'ePrix Roma II che scatterà alle 13,04. In prima fila c'è anche Nato con la Venturi, mentre Wehrlein (Porsche) e Vandoorne (Mercedes) si divideranno la seconda fila.

Formula E: Cassidy in pole nel secondo ePrix di Roma

Nick Cassidy ha siglato questa mattina la pole position nelle qualifiche del secondo E-Prix di Roma in programma sul tracciato cittadino dell’Eur. Il neozelandese grazie al tempo di 1’52”011 alla media di 92 km/h partirà davanti a tutti nel quarto round della Formula E dopo essere stato il più veloce con la monoposto del team Virgin, il team clienti che adotta il motogeneratore Audi.

Per Cassidy, che è un debuttante in FE, c’è la grande occasione di conquistare i primi punti in campionato: la pista gli piace e sull’acqua si è adattato piuttosto bene dopo essere stato anche il più veloce in PL3. Va detto che Nick ha potuto sfruttare il miglioramento delle condizioni meteo con l’asfalto che è andato asciugandosi per la Super Pole, mentre era bagnato nella fase a gruppi.

In prima fila ci sarà anche un altro volto nuovo della serie elettrica: stiamo parlando del brasiliano Norman Nato, il portacolori del team Venturi che era stato il più rapido nella fase a gruppi, mentre nella Super Pole ha pagato tre decini a Cassidy.

La seconda fila è controllata da Pascal Wehrlein con la Porsche e da Stoffel Vandoorne con la prima Mercedes ufficiale: il belga vuole cancellare la delusione di ieri, mentre Maximilian Gunther con la BMW e Alexander Sims sulla Mahindra si divideranno la terza fila.

Il primo degli esclusi dalla Super Pole è stato Edoardo Mortara, lo svizzero che ieri ha accusato un problema al powertrain Mercedes.

André Lotterer, autore del secondo tempo assoluto della fase a gruppi si è visto cancellare la bella prestazione a due decimi da Nato perché ha usato più energia elettrica di quella consentita dal regolamento e così è stato retrocesso in 22esima posizione.

Male il leader del campionato Sam Bird, ieri secondo con la Jaguar: il britannico sarà in sesta fila con il compagno di squadra Mitch Evans. Non brillante Jean Eric Vergne con la DS Techeetah: il francese vincitore ieri è solo 21esimo.

Il secondo ePrix di Roma scatterà alle 13,04 con diretta tv su Sky Sport 1 e Italia 1: la durata è di 45 minuti + 1 giro.

Cla Pilota Team Tempo Distacco km orari
1 New Zealand Nick Cassidy
United Kingdom Virgin Racing 1'52.011 92.240
2 France Norman Nato
Monaco Venturi 1'52.343 0.332 91.968
3 Germany Pascal Wehrlein
Germany Porsche Team 1'52.630 0.619 91.733
4 Belgium Stoffel Vandoorne
Germany Mercedes 1'54.359 2.348 90.347
5 Germany Maximilian Gunther
United States Andretti Autosport 1'54.701 2.690 90.077
6 United Kingdom Alexander Sims
India Mahindra Racing 1'55.598 3.587 89.378
7 Switzerland Edoardo Mortara
Monaco Venturi 1'59.497 7.486 86.462
8 United Kingdom Oliver Rowland
France DAMS 1'59.512 7.501 86.451
9 Switzerland Nico Müller
United States Dragon Racing 1'59.630 7.619 86.366
10 Switzerland Sébastien Buemi
France DAMS 1'59.701 7.690 86.315
11 United Kingdom Sam Bird
United Kingdom Jaguar Racing 1'59.739 7.728 86.287
12 New Zealand Mitch Evans
United Kingdom Jaguar Racing 2'00.128 8.117 86.008
13 Brazil Lucas Di Grassi
Germany Audi Sport Team ABT 2'00.150 8.139 85.992
14 United Kingdom Tom Blomqvist
United Kingdom NIO Formula E Team 2'00.205 8.194 85.953
15 Portugal António Félix Da Costa
China Techeetah 2'00.557 8.546 85.702
16 United Kingdom Alex Lynn
India Mahindra Racing 2'00.943 8.932 85.428
17 United Kingdom Oliver Turvey
United Kingdom NIO Formula E Team 2'01.197 9.186 85.249
18 Netherlands Nyck De Vries
Germany Mercedes 2'01.229 9.218 85.227
19 Netherlands Robin Frijns
United Kingdom Virgin Racing 2'02.038 10.027 84.662
20 Germany René Rast
Germany Audi Sport Team ABT 2'02.061 10.050 84.646
21 France Jean-Éric Vergne
China Techeetah 2'04.864 12.853 82.746
22 Germany André Lotterer
Germany Porsche Team
23 Brazil Sergio Sette Camara
United States Dragon Racing
24 United Kingdom Jake Dennis
United States Andretti Autosport
condividi
commenti
Formula E, Roma: Vergne emerge dal caos e conquista Gara 1
Articolo precedente

Formula E, Roma: Vergne emerge dal caos e conquista Gara 1

Articolo successivo

Formula E: Vandoorne è il secondo re di Roma

Formula E: Vandoorne è il secondo re di Roma
Carica i commenti