Formula E, Berlino 6: Vandoorne guida la doppietta Mercedes

condividi
commenti
Formula E, Berlino 6: Vandoorne guida la doppietta Mercedes
Di:

Stoffel Vandoorne ha vinto il sesto E-Prix di Berlino, che al Tempelhof Airport ha visto andare in archivio la stagione 2019-20 della FIA Formula E con una doppietta tutta Mercedes.

Il belga ha perso solamente due volte la leadership quando ha deciso di andare largo per attivare l'attack mode, ma alla fine ha preceduto il suo compagno Nyck De Vries per 1"3.

Terzo Sébastien Buemi con la Nissan e.dams, che inizialmente era in seconda piazza prima di dover risparmiare energia lasciando strada a De Vries e quindi alla doppietta della Stella di Stoccarda.

René Rast era partito terzo provando l'attacco a Buemi all'esterno della curva 1, ma il duello ha dato modo a Vandoorne di allungare ad 1"6 e al giro 7 ha sfruttato i 35kW dell'attack mode scivolando dietro a De Vries per un momento, con il collega che era riuscito a superare Rast all'ultima curva al termine del giro iniziale.

Vandoorne alla curva 1 ha superato nuovamente Buemi e poi De Vries, gestendo a metà gara 1"3 di vantaggio sui rivali, per poi finire nuovamente dietro a Buemi quando ha voluto usare il secondo attack mode, strategia rischiosa nel caso in cui dovesse esserci stata una safety car.

Questo perché Oliver Rowland ha perso un pezzo di carrozzeria, rimasta in traiettoria, ma senza che venisse decretato dai commissari il pericolo.

Vandoorne ha quindi vinto guidando la doppietta Mercedes, con De Vries secondo che si è tenuto alle spalle l'aggressivo Buemi, nel finale all'assalto alla curvaa 7, ma invano.

Rast termina invece quarto e migliore delle Audi, con Sam Bird che regala la Top5 alla Virgin Racing all'ultima gara dopo una rimonta dal 14° posto.

In realtà l'inglese era in bagarre con Frijns e Lucas di Grassi, ma i due sono venuti a contatto lasciando strada a lui e a Maximilian Guenther, con il brasiliano a chiudere sesto davanti a Jean-Eric Vergne, anche lui in risalita dal fondo dopo una sessione di qualifica difficile.

Ottavo Alex Lynn, che porta a casa un altro bel risultato per la Mahindra Racing, seguito da Antonio Felix da Costa ed Edoardo Mortara, ultimo della Top10 davanti a Mitch Evans, Guenther ed Alexander Sims.

Dietro troviamo le due Porsche di André Lotterer e Neel Jani, poi Felipe Massa, all'ultimo round con la Venturi Racing.

Formula E, Berlino 6: a Vandoorne l'ultima pole della stagione

Articolo precedente

Formula E, Berlino 6: a Vandoorne l'ultima pole della stagione

Articolo successivo

Formula E: Felipe Massa lascia la Venturi

Formula E: Felipe Massa lascia la Venturi
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Berlino VI
Autore Matt Kew