Alguersuari: “Il drive-through ha guastato la rimonta”

Alguersuari: “Il drive-through ha guastato la rimonta”

Lo spagnolo della Virgin Racing ha sfiorato la nona piazza, salvo concludere 14esimo dopo una penalità

Jaime Alguersuari ha goduto di una positiva mattinata a Mosca e ha staccato provvisoriamente il miglior tempo nella prima sessione di prove libere, prima di rivolgere la sua attenzione al ritmo di gara.

Il figlio d'arte spagnolo non è stato però in grado di ripetersi in qualifica e ha iniziato il Mosca ePrix da una modesta P17. Analogamente al compagno di squadra Sam Bird, il 25enne ha spinto fin dal primo giro, raggiungendo i due piloti della Mahindra Racing davanti a lui e guadagnando la quindicesima piazza.

Risalendo costantemente posizioni, il portacolori della Virgin Racing ha effettuato il cambio vettura in P13, rientrando però sul circuito al nono posto, quattro piazze più avanti. Colpito da un drive-through per aver superato il limite di potenza massima utilizzabile, Jaime si è visto relegare in 14esima posizione.

"In altre categorie dell'automobilismo, quando si fa due più due si ottiene quattro. In Formula E è molto più complicato di così, perché abbiamo ancora molto da imparare della natura di queste vetture: ciò è eccitante, ma allo stesso tempo è anche una bella gatta da pelare. Mi sentivo veramente sicuro della nostra strategia di gara e stavamo lavorando secondo la scaletta che ci eravamo fatti, spingendo forte e correndo in maniera pulita, ma il drive-through che mi è stato inflitto ha veramente rovinato le nostre possibilità di una buona corsa. Al di là dell'esito della gara, comunque, personalmente sono stato molto colpito dalla città di Mosca. La gente, la sua cultura, il cibo: tutto ciò che ha riguardato questa metropoli è stato piacevolmente sorprendente...”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Jaime Alguersuari
Articolo di tipo Ultime notizie