Alguersuari: “Curve e rettilinei da sfruttare appieno”

Alguersuari: “Curve e rettilinei da sfruttare appieno”

Jaime e la Virgin Racing sperano di cancellare l'incidente di Montecarlo su un circuito a loro gradito

Si moltiplicano le dichiarazioni degli addetti ai lavori, compresi piloti e team manager, che preconizzano un interessante ePrix di Berlino, verso il quale procede un incessante conto alla rovescia.

In stretto ordine di tempo, l'ultimo è Jaime Alguersuari: il figlio d'arte della Virgin Racing dà conto delle sue sensazioni alla vigilia della corsa e spiega perché, a suo avviso, ci saranno fattori meritevoli più di altri di essere tenuti in considerazione. “Sono stato nella capitale tedesca molte volte in passato e in generale mi piace. C'è una grande atmosfera qui, che non vedo l'ora di vivere di nuovo”, dice il driver spagnolo.

Ma non è tutto, stando al Jaime-pensiero: “Sono stato al simulatore per provare la pista e mi sembra pazzesca: è proprio come a me piace un circuito. Tutte le curve sembrano concepite per renderlo eccitante e sono convinto ci sarà una grande corsa, in particolare se i concorrenti saranno in grado di sfruttare al meglio le opportunità di sorpasso e i rettilinei”.

Mi sentivo veloce a Monaco e io ero contento della vettura, quindi speriamo di essere rapidi di nuovo a Berlino e ottenere il mio primo podio. Non ci sono molti posti migliori per festeggiare una buona gara che nella capitale tedesca", conclude Alguersuari, che a Montecarlo fu protagonista di un incidente pressoché al via...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Jaime Alguersuari
Articolo di tipo Ultime notizie