FE: Mercedes attende chiarezza prima di impegnarsi nella Gen3

Mercedes ha ritardato il suo impegno nell’imminente arrivo della Gen3 che verrà introdotta in Formula E nel 2022 perché attende di avere chiarezza sulla struttura del campionato.

FE: Mercedes attende chiarezza prima di impegnarsi nella Gen3

I costruttori dovevano confermare il futuro a lungo termine in Formula E, che dalla stagione 2022-23 alla 2025-26 avrà il regolamento Gen3, ma la scadenza è passata il 31 marzo. Non è un limite rigido e veloce, più che altro definirà quanto presto i team avranno accesso ai dati FIA dai fornitori Gen 3 Spark Racing Technology, Williams Advanced Engineering e Hankook.

È attesa la firma di Mercedes per il regolamento Gen 3 che prevede di produrre auto più leggere di 120kg, con l’equivalente di 470 cavalli, ma il costruttore ha scelto di ritardare il suo impegno. Un comunicato fornito ad Autosport recita: “Mentre le ultime discussioni riguardanti temi chiave come l’implementazione di un contenimento dei costi per la Formula E sono state ampiamente positive, ci sono ancora dettagli importanti che riguardano la struttura della categoria che sono ancora da chiarire. Per questo motivo, è stata presa la decisione di ritardare la nostra registrazione per permettere la finalizzazione di questi punti”.

Mercedes pianifica una considerevole ristrutturazione del suo programma Formula E alla fine della stagione 2021, che consoliderà le operazioni della squadre corse a Brackley, nel Regno Unito.

Sebastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO2

Sebastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO2

Photo by: Alastair Staley / Motorsport Images

Nel frattempo, quattro costruttori hanno annunciato il loro impegno a lungo termine in Formula E prima del 31 marzo, Mahidra è stato il primo ad impegnarsi nella sua attuale partecipazione. Hanno poi fatto seguito DA Automobile, partner di Techeetah, Nissan ed infine Porsche.

Sembra che Dragon Penske Autosport sia pronto ad impegnarsi, avendo raggiunto un accordo tecnico pluriennale con Bosch, che costruirà lui stesso un powertrain Gen3.

Allo stesso modo, NIO 333 ha recentemente annunciato un’alleanza con Gusto Group. Alex Hui, direttore esecutivo del team, ha affermato: “Per il prossimo step del progetto 333 Racing Formulla E vorrei riportare la conoscenza delle gare elettriche nel motorsport e nel mercato delle automobili cinesi”.

Attualmente, Mercedes occupa la seconda posizione in classifica, a quattro punti dal leader Jaguar Racing, grazie alla prima vittoria di Nyck de Vries, ottenuta nel round inaugurale notturno di Diriyah. Questa è la seconda stagione completa come team di lavoro, anche se l’ingresso di Mercedes è stato preceduto dal team HWA Racelab nel 2018-19, chiudendo il campionato in nona posizione.

condividi
commenti
Formula E: Nissan rimanda l'esordio del nuovo powertrain
Articolo precedente

Formula E: Nissan rimanda l'esordio del nuovo powertrain

Articolo successivo

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E
Carica i commenti