E-Prix New York 2: Bird in pole. Jaguar domina la prima fila

Jaguar Racing si prende l'intera prima fila con Bird in pole davanti a Evans. Cassidy terzo e beffato per un millesimo. Vergne ultimo a causa di problemi all'acceleratore. Il leader del Mondiale Edoardo Mortara solo 14esimo per un errore in Curva 1.

E-Prix New York 2: Bird in pole. Jaguar domina la prima fila

Se in questo fine settimana Londra è il centro del mondo per quanto riguarda calcio e tennis, New York lo è per il motorsport. Nel pomeriggio di oggi si sono tenute le qualifiche del secondo E-Prix nella Grande Mela dopo quello vissuto nella giornata di ieri e finito nelle mani di Maximilian Gunther e BMW.

Oggi c'è stata la risposta di Jaguar Racing grazie a un 1-2 firmato da Sam Bird e Mitchell Evans. Bird ha ottenuto la pole position grazie al tempo di 1'08"572, battendo per appena 90 millesimi di secondo il suo compagno di squadra.

La lotta per la pole è stata a dir poco entusiasmante, perché il distacco che separa i primi 3 è di appena 91 millesimi. Nick Cassidy, dopo aver perso la gara ieri, è riuscito ad aggiudicarsi la seconda fila e il terzo posto, sfiorando però il secondo posto.

Cassidy è stato beffato da Evans per appena 1 millesimo di secondo. Questo è stato sufficiente per mantenere il pilota della Jaguar in prima fila e regalare al team britannico l'intera prima fila.

Il pilota del team Virgin dividerà più tardi la seconda fila con il primo pilota del team Porsche, Pascal Wehrlein. Il tedesco, però, ha patito un ritardo da Bird di quasi due decimi e mezzo.

La terza fila sarà condivisa da Sergio Sette Camara (Dragon Racing) e la seconda Porsche, quella di Andre Lotterer. Entrambi hanno preceduto la prima monoposto del team Techeetah, quella di Antonio Felix Da Costa, e le Mahindra di Alex Lynn e Alexander Sims. Chiude la Top 10 la Venturi di Norman Nato.

Il leader del Mondiale, Edoardo Mortara, non è andato oltre il 14esimo tempo, dunque scatterà dalla settima fila, accanto al connazionale della DAMS Sébastien Buemi. Mortara ha commesso un errore finendo lungo in Curva 1 e questo gli è costato quasi 1 secondo.

Qualifiche molto difficili per Jean-Eric Vergne. Il francese scatterà ultimo a causa di un guasto all'acceleratore verificatosi sulla sua monoposto del team Techeetah. Accanto a lui il vincitore dell'E-Prix di ieri, Maximilian Gunther.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 10 United Kingdom Sam Bird
United Kingdom Jaguar Racing 3 1'08.855 121.298
2 99 Germany Pascal Wehrlein
Germany Porsche Team 3 1'08.898 0.043 0.043 121.222
3 20 New Zealand Mitch Evans
United Kingdom Jaguar Racing 3 1'08.914 0.059 0.016 121.194
4 37 New Zealand Nick Cassidy
United Kingdom Virgin Racing 3 1'08.947 0.092 0.033 121.136
5 36 Germany André Lotterer
Germany Porsche Team 3 1'09.012 0.157 0.065 121.022
6 7 Brazil Sergio Sette Camara
United States Dragon Racing 3 1'09.038 0.183 0.026 120.976
7 13 Portugal António Félix Da Costa
China Techeetah 3 1'09.052 0.197 0.014 120.952
8 94 United Kingdom Alex Lynn
India Mahindra Racing 3 1'09.166 0.311 0.114 120.752
9 29 United Kingdom Alexander Sims
India Mahindra Racing 3 1'09.229 0.374 0.063 120.643
10 71 France Norman Nato
Monaco Venturi 3 1'09.236 0.381 0.007 120.630
11 33 Germany René Rast
Germany Audi Sport Team ABT 3 1'09.256 0.401 0.020 120.596
12 11 Brazil Lucas Di Grassi
Germany Audi Sport Team ABT 3 1'09.328 0.473 0.072 120.470
13 23 Switzerland Sébastien Buemi
France DAMS 3 1'09.339 0.484 0.011 120.451
14 48 Switzerland Edoardo Mortara
Monaco Venturi 3 1'09.393 0.538 0.054 120.357
15 6 Sweden Joel Eriksson
United States Dragon Racing 3 1'09.495 0.640 0.102 120.181
16 22 United Kingdom Oliver Rowland
France DAMS 3 1'09.499 0.644 0.004 120.174
17 8 United Kingdom Oliver Turvey
United Kingdom NIO Formula E Team 3 1'09.620 0.765 0.121 119.965
18 88 United Kingdom Tom Blomqvist
United Kingdom NIO Formula E Team 3 1'09.649 0.794 0.029 119.915
19 27 United Kingdom Jake Dennis
United States Andretti Autosport 3 1'09.969 1.114 0.320 119.367
20 5 Belgium Stoffel Vandoorne
Germany Mercedes 3 1'10.089 1.234 0.120 119.162
21 4 Netherlands Robin Frijns
United Kingdom Virgin Racing 3 1'10.341 1.486 0.252 118.735
22 17 Netherlands Nyck De Vries
Germany Mercedes 3 1'10.599 1.744 0.258 118.301
23 28 Germany Maximilian Gunther
United States Andretti Autosport 3 1'10.637 1.782 0.038 118.238
24 25 France Jean-Éric Vergne
China Techeetah 2 1'21.673 12.818 11.036 102.261
condividi
commenti
E-Prix New York: Cassidy spreca e trionfa Gunther
Articolo precedente

E-Prix New York: Cassidy spreca e trionfa Gunther

Articolo successivo

E-Prix New York 2: Bird trionfa ed è leader del campionato

E-Prix New York 2: Bird trionfa ed è leader del campionato
Carica i commenti