Di Grassi: “Il mio è un sogno trasformatosi in realtà”

Grazie ad una vittoria e un settimo posto nell’ultimo doppio ePrix di Montréal, il pilota della scuderia ABT Schaeffler Audi Sport è riuscito a portarsi a casa il titolo 2016-2017 battendo il campione in carica.

Di Grassi: “Il mio è un sogno trasformatosi in realtà”
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, festeggia con il suo team dopo aver vinto il campionato
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, festeggia con il suo team dopo aver vinto il campionato
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, festeggia con il suo team dopo aver vinto il campionato
Il Abt Audi team festeggia nel garage mentre Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, vince il ca
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, festeggia dopo aver vinto il campionato
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, festeggia dopo aver vinto il campionato
Il Campione 2016/2017 di Formula E Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Il vincitore della gara Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport

Non c’è due senza tre, si potrebbe dire. Ed infatti per Lucas Di Grassi, impegnato nel Campionato FIA di Formula E con la scuderia ABT Schaeffler Audi Sport sin dal torneo 2014-2016, la consacrazione nella serie "full electric" è arrivata al terzo tentativo. 

Protagonista di una stagione regolare, senza particolari prestazioni, il brasiliano ha approfittato dell’assenza di Sébastien Buemi nei due appuntamenti di New York per mangiargli qualche punticino, e in Canada, aiutato da un weekend nero per la Renault e.dams, è riuscito nel sorpasso che gli è valso la corona per 24 lunghezze. 

 

“È incredibile! Adesso ho soltanto voglia di festeggiare!”, le sue parole nel post-gara. “Ho faticato tanto, corso addirittura con le gambe rotte, ma alla fine il sogno si è realizzato”. 

 

“Durante l’ePrix di Montréal ho cercato di stare calmo e concentrato su tutte le cose fare, visto che abbiamo avuto qualche problema con la strategia e dovevo tenere tutto sotto controllo, inoltre i diversi duelli che ho affrontato mi hanno in un certo senso complicato la vita. Ad ogni modo sono orgoglioso di me e della squadra. L’anno prossimo torneremo ancora più forti”, ha concluso Lucas Di Grassi.  

 

 

 

condividi
commenti
Emozioni a Montréal! L’ultimo ePrix a Vergne, Di Grassi campione

Articolo precedente

Emozioni a Montréal! L’ultimo ePrix a Vergne, Di Grassi campione

Articolo successivo

Rosenqvist: “Che sorpresa il terzo posto nella generale piloti!”

Rosenqvist: “Che sorpresa il terzo posto nella generale piloti!”
Carica i commenti