Daniel Abt: “Sono molto più di un figlio d’arte...”

condividi
commenti
Daniel Abt: “Sono molto più di un figlio d’arte...”
Alex Kalinauckas
Di: Alex Kalinauckas
Co-autore: Dgibbons1
Tradotto da: Chiara Rainis
31 mag 2018, 20:00

Il pilota Audi Sport ha rivelato che le due vittorie conseguite durante l'attuale stagione sono figlie della maggior motivazione seguita alla conferma nel team per il campionato 2017-2018, malgrado la nuova proprietà.

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, vincitore dell'ePrix di Berlino
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, vincitore dell'ePrix di Berlino
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, vincitore dell'ePrix di Berlino
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler

A secco di successi fino allo scorso dicembre, mentre il suo compagno di squadra Lucas Di Grassi, oltre ad accaparrarsi il titolo 2016-2017 aveva già firmato sei sigilli, Daniel Abt si è decisamente ripreso quest’anno.

“Da quando sono in Formula E sono cresciuto e diventato un pilota migliore”, ha dichiarato a Motorsport.com. “Ero molto giovane e inesperto quando è iniziata questa cosa, ho avuto al mio fianco uno dei piloti più forti del gruppo, che è stato per me un riferimento”.

“Non è stato sempre semplice e rispetto a Lucas ho accusato più problemi tecnici nel corso dei campionati. Ogni volta, comunque, cerco di fare del mio meglio e non credo di poter dare molto di più”, ha aggiunto il tedesco.

“Ciò che è cambiato è che quest’anno l’Audi ha preso il controllo della scuderia e ci ha fornito una macchina incredibile, togliendomi inoltre dalla condizione dell’essere ‘il figlio del patron’. Il fatto, poi, che abbiano deciso di tenermi mi ha forse aiutato. Avere il loro supporto, ha incrementato la fiducia in me stesso. È dura spiegare il perché, ma sicuramente adesso mi sento più felice di me e sicuro. Sono certo di avere un grande team alle spalle e questo mi ha dato una mano in termini di performance”. 

 

 

Nonostante la buona stagione, Daniel Abt ha ammesso di non aver ancora un contratto per il 2018-2019.

“Spero di essere riuscito a convincere qualcuno dopo il week end della Germania. Al momento mi sento al top, quindi non vedo perché non dovrei essere ottimista per l’anno venturo”, ha espresso con positività.

“Con questo non voglio lanciare un messaggio a nessuno in particolare. Ho soltanto risposto in maniera onesta. Detto ciò, non capisco il motivo per cui non dovrei esserci. Ho già provato che la loro scelta è stata giusta e che meritavo quel sedile, quindi adesso ne discuteremo. Se l’Audi è soddisfatta del mio operato, spero si possa proseguire assieme”, ha infine concluso il 25enne. 

Informazioni raccolte da Kyran Gibbons

 

 

 

 

 

 

 

 

Prossimo articolo Formula E

Su questo articolo

Serie Formula E
Piloti Daniel Abt
Team Audi Sport Team ABT
Autore Alex Kalinauckas
Tipo di articolo Intervista