Un'apoteosi Audi Sport nell’ePrix di Berlino

condividi
commenti
Un'apoteosi Audi Sport nell’ePrix di Berlino
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
19 mag 2018, 17:47

Il poleman Daniel Abt ha dominato la gara di casa precedendo il compagno di squadra Lucas Di Grassi: un risultato senza precedenti per il brand dei quattro anelli, al debutto in F.E quest’anno in qualità di costruttore.

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah

Non poteva regalare scenario migliore il round berlinese del Campionato FIA di Formula E al team Audi Sport. Sostenuto dal tantissimo pubblico accorso sul circuito dell’ex aeroporto di Tempelhof, Daniel Abt, scattato davanti a tutti, non ha avuto rivali, mentre alle sue spalle uno scatenato compagno di squadra Lucas Di Grassi metteva in scena una mini rimonta dalla quinta piazza alla seconda dopo una qualifica sottotono.

Terzo a quasi tredici secondi dal vertice il leader della generale Jean-Éric Vergne su Techeetah-Renault riuscito alla fine a tenersi dietro la Renault e.dams di Sébastien Buemi, più "ufficiale" di quella in mano al pilota svizzero, che ha dovuto accontentarsi della medaglia di legno nonostante il FanBoost e un’ottima strategia box che gli aveva consentito per un attimo di sopravanzare il francese

Quinto Oliver Turvey su NIO, partito secondo ma impotente davanti agli attacchi dei due esperti colleghi, a precedere un buon Mitch Evans su Panasonic Jaguar, protagonista di diverse battaglie come quella con la Dragon di Jérôme D'Ambrosio, al traguardo soltanto diciannovesimo a causa di alcune tornate rocambolesche sul finale.

Nono posto per André Lotterer su Techeetah, decisamente diverso nell’approccio rispetto all’aggressività mostrata a Parigi, ma malizioso abbastanza da superare il connazionale Nick Heidfeld della Mahindra sotto la bandiera a scacchi.

È presto scivolato indietro Felix Rosenqvist, protagonista di un errore alla prima curva allo start. Da lì lo svedese della M4Electro bianca e rossa ha affrontato un’altra corsa, vissuta tutta all’attacco e non priva di sbavature.

Qualche piccolo sbaglio nelle battute conclusive ha rallentato anche un discreto Tom Dillmann su Venturi, subentrato questo week end ad Eodardo Mortara impegnato e vincente nel DTM, quindi tredicesimo Nelson Piquet Jr. su Panasonic Jaguar, in lotta per la nona posizione fin quando a pochi giri dalla bandiera a scacchi, nel tentativo di infilare José Maria Lopez, non è finito lungo.

Ciò malgrado, aiutato dal un “liscio” dello stesso argentino della Dragon Racing, il brasiliano è riuscito ugualmente a sopravanzarlo.

Quindicesimo e anonimo Nicolas Prost su Renault e.dams, quindi la DS Virgin di Alex Lynn, nuovamente in giornata no, l’Andretti di Antonio Félix Da Costa e la NIO di Luca Filippi, che non ha saputo confermarsi in gara a dispetto delle discrete premesse delle prove.

A chiudere il gruppo l’Andretti di Stéphane Sarrazin, sulle uova dopo l’incidente nel turno inaugurale di prove libere.

Gara:

Cla #PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 45 -         29
2   1 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 45 6.758 6.758 6.758     18
3   25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 45 12.894 12.894 6.136     15
4   9 switzerland Sébastien Buemi  france DAMS 45 17.282 17.282 4.388     12
5   16 united_kingdom Oliver Turvey  china NIO Formula E Team 45 19.620 19.620 2.338     10
6   20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 45 24.586 24.586 4.966     8
7   2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 45 34.610 34.610 10.024     6
8   5 germany Maro Engel  monaco Venturi 45 37.814 37.814 3.204     4
9   18 germany André Lotterer  china Techeetah 45 44.359 44.359 6.545     2
10   23 germany Nick Heidfeld  india Mahindra Racing 45 45.931 45.931 1.572     1
11   19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 45 46.381 46.381 0.450      
12   3 brazil Nelson Piquet Jr.  united_kingdom Jaguar Racing 45 49.087 49.087 2.706      
13   4 france Tom Dillmann  monaco Venturi 45 50.150 50.150 1.063      
14   8 france Nicolas Prost  france DAMS 45 50.381 50.381 0.231      
15   28 portugal António Félix Da Costa  united_states Andretti Autosport 45 52.715 52.715 2.334      
16   36 united_kingdom Alex Lynn  united_kingdom Virgin Racing 45 53.000 53.000 0.285      
17   68 italy Luca Filippi  china NIO Formula E Team 45 53.302 53.302 0.302      
18   6 argentina José María López  united_states Dragon Racing 45 53.611 53.611 0.309      
19   7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 45 54.289 54.289 0.678      
20   27 france Stéphane Sarrazin  united_states Andretti Autosport 45 1'06.954 1'06.954 12.665

 

Prossimo articolo Formula E