Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
6 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
42 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
56 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
105 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
120 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
140 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
155 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
156 giorni

McNish: “La mia decisione migliore? Aver confermato Daniel Abt...”

condividi
commenti
McNish: “La mia decisione migliore? Aver confermato Daniel Abt...”
Di:
, Motorsport.com Switzerland
22 ago 2018, 14:11

Nella sua prima stagione da boss Audi Sport, grazie anche alla scelta di conservare la stessa formazione, il dirigente scozzese tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans è riuscito ad assicurarsi il titolo tra i team...

Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia la vittoria del titolo costruttori
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggiano la vittoria del titolo costruttori
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggiano la vittoria del titolo costruttori
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, con il trofeo costruttori
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, con il trofeo costruttori
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, con il trofeo costruttori
Il 2° classificato Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Il 2° classificato Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Il 3° classificato Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Il 3° classificato Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia la vittoria del trofeo costruttori
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia la vittoria del trofeo costruttori
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia
Allan McNish, Team Principal, Audi Sport Abt Schaeffler, festeggia
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggiano con il team Audi
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggiano con il team Audi
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler.
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler.
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates after winning the race
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates on the podium after winning the race
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates after the race in Parc Ferme
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggai nel Parc Ferme dopo la vittoria della gara
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggai nel Parc Ferme dopo la vittoria della gara
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates in Parc Ferme after winning the race

Per qualche tempo aveva archiviato tutte le speranze di successo ed invece, al termine del week end di New York, Allan McNish, nelle vesti di responsabile della scuderia Audi Sport, ha potuto festeggiare la vittoria nella classifica marche 2017-2018 del Campionato FIA di Formula E.

Ricordo il round di Santiago. Daniel Abt era stato messo fuori gioco al primo giro, mentre Lucas Di Grassi aveva accusato noie all’inverter. Sembrava che il potenziale mostrato durante i test pre-stagionali fosse svanito. Sinceramente, in quel momento, mai avrei pensato che saremmo stati in lotta fino all’ultima corsa”, il racconto dell’ex pilota, scettico sulle chance di ripresa.

In barba alle difficoltà in pista e alla fortuna, ad invertire la sfavorevole tendenza iniziale ci hanno pensato i due driver, costanti e veloci soprattutto nella seconda fase del campionato.

“Una delle decisioni migliori che ho preso al mio ingresso ai vertici è stata quella di aver dato a Daniel una seconda occasione”, ha poi considerato lo scozzese. 

Leggi anche:

“È cresciuto molto, quindi sono contento di avergli fornito un buon pacchetto tecnico e il giusto supporto. Sono certo che farà un altro passo avanti l’anno prossimo. Le due vittorie ottenute sono la prova che potrà combinare ancora molto nella categoria”.

“Per quanto concerne Lucas, una volta liberato dai problemi tecnici, è salito sul podio sette volte mostrando un gran livello in termini di performance, consistenza e determinazione”, ha proseguito.

“Questa stagione è cominciata nel peggior modo possibile per lui e per noi, ma alla fine abbiamo ottenuto più top 3 di qualunque altra squadra di Formula E”.

Infine, facendo un discorso più ampio sulla serie “full electric” e sulle sue possibilità di affermarsi quale riferimento. Allan McNish ha concluso: “Sinceramente non credevo che sarebbe fiorita come ha fatto. Prima di tutto perché ho visto diverse categorie spegnersi nel giro di un paio d’anni, ma la Formula E ha acquistato potenza, al contrario delle attese”.

E ancora “Ciò che conta ora è che conservi il proprio DNA, quindi che gareggi in città, che sia combattuta e vicina ai tifosi, oltre che focalizzata sull’efficienza del powertrain elettrico. Deve evolversi e non competere con la Formula 1. È giusto che segua una propria strada...”.  

 
Articolo successivo
Colonna Cyndie Allemann: “Dubito che la Formula E possa aprire la porta ad altre corse in Svizzera”

Articolo precedente

Colonna Cyndie Allemann: “Dubito che la Formula E possa aprire la porta ad altre corse in Svizzera”

Articolo successivo

André Lotterer: “Adesso amo veramente la Formula E!”

André Lotterer: “Adesso amo veramente la Formula E!”
Carica i commenti