Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
41 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
69 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
104 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
118 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
132 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
147 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
181 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
196 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
216 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
231 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
232 giorni

Alejandro Agag contrario alle quattro ruote motrici in Formula E

condividi
commenti
Alejandro Agag contrario alle quattro ruote motrici in Formula E
Di:
, Motorsport.com Switzerland
30 set 2018, 15:20

Il patron della serie “full electric”, pur andando contro il volere delle nuove Case costruttrici, vorrebbe mantenere i costi ridotti e introdurre delle novità soltanto in alcune limitate aree delle Gen2

Nelson Piquet Jr., Jaguar Racing I-TYPE 3
Jaguar I-TYPE 3
BMW iFE.18
Nissan Formula E
BMW iFE.18
BMW iFE.18
BMW iFE.18

A meno di improvvisi cambiamenti di idea, la Formula E non schiererà mai monoposto a quattro ruote motrici. Lo ha ribadito in questi giorni il CEO Alejandro Agag, malgrado l’interesse espresso da alcuni costruttori

“Lo sviluppo delle auto stradali deve restare la chiave, per questo sto discutendo con diversi brand per definire come saranno le vetture di terza generazione”, ha dichiarato il manager spagnolo al Motorsport Leaders Business Forum di Londra

Leggi anche:

“Lavoriamo a stretto contatto con la FIA e con i promoter: condividiamo gli stessi target, ovvero tenere bassi i costi e la rilevanza per i veicoli comuni”.

“Si è parlato di quattro ruote motrici e di creare un sistema di ricarica ultra-veloce. Per quanto mi riguarda la scelta è scontata”, ha proseguito illustrando i piani della Formula E.

“Le quattro ruote motrici sono nate nel 1901 e dunque non vi è nulla di innovativo. Diversamente, la ricarica super-rapida in due minuti potrebbe davvero cambiare il mondo dell’elettrico. Per me è chiara la via che dobbiamo percorrere. Capisco, tuttavia, che non sia sempre facile da far comprendere ai costruttori”, ha concluso con sicurezza. 

 
Maximilian Günther, Dragon Racing

Maximilian Günther, Dragon Racing

Photo by:

Articolo successivo
La Jaguar ha completato il primo test per l’inedito I-Pace eTrophy

Articolo precedente

La Jaguar ha completato il primo test per l’inedito I-Pace eTrophy

Articolo successivo

Susie Wolff: “Mortara più adatto al nostro team rispetto a Engel!”

Susie Wolff: “Mortara più adatto al nostro team rispetto a Engel!”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Autore Chiara Rainis