Trident: il titolo in F3 frutto di un anno straordinario

Il Trident Motorsport, nell'ultimo round stagionale a Sochi, è riuscito a conquistare il titolo riservato ai team in F3 grazie ad una line-up di piloti che ha tradotto in pista il grande lavoro svolto dalla squadra nel corso dell'anno.

Trident: il titolo in F3 frutto di un anno straordinario

È stata una stagione da incorniciare quella disputata dal Trident Motorsport in Formula 3. La scuderia di Maurizio Salvadori è riuscita ad imporsi nella classifica riservata ai team in occasione dell’ultima gara del weekend andata in scena a Sochi al termine di un entusiasmante testa a testa combattuto con il team Prema.

Un risultato giunto al termine di un anno disputato ad altissimi livelli, complice anche una line-up di piloti che è finalmente riuscita a tradurre con risultati concreti in pista lo sforzo tecnico ed organizzativo della squadra.

Jack Doohan, Clement Novalak e David Schumacher sono riusciti a mettersi in mostra in più di una occasione conquistando 5 successi complessivi (4 l’australiano e 1 il tedesco) consentendo alla squadra diretta da Giacomo Ricci di portare a casa per la prima volta nella sua storia il titolo con un bottino di  381 punti.

Altra soddisfazione per la squadra italiana è arrivata dall’essere riuscita ad occupare con Doohan e Novalak il secondo ed il terzo posto nella classifica riservata ai piloti, ad ulteriore conferma del grande lavoro svolto dal team italiano quest’anno.

Già dalla fine del 2020, in occasione dei test post-stagionali, si era capito che il figlio d’arte ed il britannico avrebbero trovato in Trident un team nel quale emergere e far vedere al mondo quel talento rimasto inespresso alla guida di vetture poco competitive.

I due, però, hanno regalato qualche brivido di troppo al muretto box della Trident proprio nell’ultima gara del weekend quando hanno lottato senza risparmiarsi per la conquista della vittoria. Nonostante la voglia di Novalak di riuscire a salire per la prima volta in stagione sul gradino più alto del podio, e quella di Doohan di riscattare la delusione per il titolo perso proprio nel finale di campionato, entrambi hanno corso con lucidità centrando un successo ed un terzo posto che hanno garantito al team la matematica certezza del titolo.

Giacomo Ricci ha commentato a mente fredda quanto ottenuto dalla squadra in questo 2021 che rimarrà impresso a fuoco nei libri di storia della scuderia.

“Conquistare il titolo nella graduatoria riservata ai team, in aggiunta al secondo e terzo posto nella classifica riservata ai piloti, ci rende molto orgogliosi”.

“Abbiamo dato il massimo per conseguire un risultato così importante in una categoria che rappresenta l’eccellenza del Motorsport in termini di professionalità e competitività. Il successo ottenuto da Jack Doohan in Race 2 fotografa la nostra rimarchevole annata, anche se penso che la vittoria ottenuta dall’australiano sia stata equamente meritata da Clément Novalak”.

“Ringrazio i piloti e lo staff tecnico per l’ottimo lavoro svolto nel corso del campionato. Questa giornata importante nella storia di Trident Motorsport deve essere lo stimolo per mantenerci costantemente su questi livelli”.

Per il team Trident, così come per tutte le altre scuderie impegnate in Formula 3, l’assenza dai tracciati sarà breve. Dal primo al tre novembre, infatti, andranno in scena i test post stagionali sul tracciato di Valencia e sarà interessante capire quali futuri talenti saranno al volante delle monoposto del team campione in carica.

Frederik Vesti, ART Grand Prix Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
Frederik Vesti, ART Grand Prix Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
1/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident Johnathan Hoggard, Jenzer Motorsport
Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident Johnathan Hoggard, Jenzer Motorsport
2/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Clement Novalak, Trident Johnathan Hoggard, Jenzer Motorsport
Clement Novalak, Trident Johnathan Hoggard, Jenzer Motorsport
3/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Filip Ugran, Jenzer Motorsport David Schumacher, Trident
Filip Ugran, Jenzer Motorsport David Schumacher, Trident
4/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
5/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
6/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
Jack Doohan, Trident Clement Novalak, Trident
7/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident Frederik Vesti, ART Grand Prix
Jack Doohan, Trident Frederik Vesti, ART Grand Prix
8/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident
Jack Doohan, Trident
9/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Clement Novalak, Trident
Clement Novalak, Trident
10/16

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Clement Novalak, Trident
Clement Novalak, Trident
11/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Clement Novalak, Trident
Clement Novalak, Trident
12/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident
Jack Doohan, Trident
13/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident
Jack Doohan, Trident
14/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident
Jack Doohan, Trident
15/16

Foto di: James Gasperotti / Motorsport Images

Pole sitter Jack Doohan, Trident
Pole sitter Jack Doohan, Trident
16/16

Foto di: Formula Motorsport Ltd

condividi
commenti
F3, Sochi: Doohan al top in Gara 3, Trident vince il titolo
Articolo precedente

F3, Sochi: Doohan al top in Gara 3, Trident vince il titolo

Articolo successivo

Ricci: "Il titolo con Trident un sogno inseguito a lungo"

Ricci: "Il titolo con Trident un sogno inseguito a lungo"
Carica i commenti