Test F3, Barcellona, Giorno 1: Leonardo Pulcini svetta prima del diluvio

condividi
commenti
Test F3, Barcellona, Giorno 1: Leonardo Pulcini svetta prima del diluvio
Di:
09 apr 2019, 12:26

Il pilota dell'Hitech GP ha centrato il miglior tempo di giornata in una sessione caratterizzata da un violento acquazzone nel pomeriggio. Lawson e Schwartzman hanno completato la top 3.

Il tracciato di Barcellona ha accolto questa mattina i team della Formula 3 per la seconda sessione di test pre stagionali e ad incidere il proprio nome in cima alla lista dei tempi in una giornata caratterizzata da condizioni meteo mutevoli è stato il nostro Leonardo Pulcini.

II pilota dell’Hitech GP ha subito mostrato una grande confidenza con la propria monoposto e con il tracciato del Montmelò ed al termine del turno mattutino ha fermato il cronometro sul tempo di 1’33’’007.

Il riferimento di Pulcini non è stato scalfito da nessuno degli altri piloti complice anche uno scroscio d’acqua arrivato improvviso nel primo pomeriggio.

Alle spalle di Pulcini ha chiuso con il secondo crono Liam Lawson, mentre Robert Schwartzman ha portato la propria Prema in terza posizione con un solo millesimo di ritardo dalla vettura del team MP Motorsport con il crono di 1’33’’189.

La sessione mattutina ha quindi visto un altro pilota di grande esperienza, Jake Hughes, piazzarsi nei posti di vertice con il quarto crono. L’inglese è stato il miglior esponente del team HWA Racelab con un solo decimo di ritardo dal riferimento firmato Shwartzman precedendo la Campos di Alex Peroni.

Leggi anche:

I piloti del team Prema e dell’Hitech GP sono stati in grado di mettersi in luce nel corso della sessione mattutina.

Marcus Armstrong, uno dei nomi da tenere d’occhio questa stagione, ha infatti chiuso prima della pausa pranzo con il sesto riferimento in 1’33’’417, mentre Ye Yifei ha chiuso alle spalle del neozelandese con un gap inferiore ad un decimo.

Juri Vips e Jehan Daruvala hanno completato la top ten con il nono ed il decimo crono, rispettivamente in 1’33’’588 e 1’33’’594, ma entrambi non sono riusciti a superare in classifica l’ottavo tempo firmato da David Beckmann, oggi miglior esponente per la ART Grand Prix.

Nel pomeriggio la pista è andata asciugandosi dopo l’acquazzone che ha bagnato l’asfalto durante la pausa pranzo. Il brasiliano della Carlin, dominatore della scorsa stagione di Euroformula Open, ha svettato con il crono di 1’33’’284 precedendo le ART Grand Prix di Max Fewtrell e Beckmann.

Sargeant, Peroni, Christian Lundgaard, Lawson, Sebastian Fernandez, Shwartzman ed Armstrong hanno completato la top ten.

La sessione pomeridiana, a differenza di quella mattutina, ha visto numerose interruzioni con bandiera rossa. La prima è arrivata a seguito della vettura di Niko Kari rimasta ferma in curva 6, mentre le seguenti sono state causate da Petrov, fermo in ghiaia una prima volta in curva 3 ed una seconda volta in curva 11, mentre le ultime due sono state provocate da Ye e Teppei Natori.

I piloti della Formula 3 hanno girato in pista utilizzando le Pirelli con mescola hard ed ovviamente le coperture da bagnato.

 
Articolo successivo
Test FIA F3 Paul Ricard, Giorno 2: Lundgaard in vetta davanti ad Armstrong

Articolo precedente

Test FIA F3 Paul Ricard, Giorno 2: Lundgaard in vetta davanti ad Armstrong

Articolo successivo

Test F3, Barcellona, Giorno 2: Pulcini si conferma al vertice davanti a Lundgaard

Test F3, Barcellona, Giorno 2: Pulcini si conferma al vertice davanti a Lundgaard
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F3
Piloti Leonardo Pulcini
Team Hitech Racing
Autore Marco Di Marco
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie