FIA F3
17 lug
Evento concluso
31 lug
Evento concluso
07 ago
Gara 2 in
12 Ore
:
53 Minuti
:
52 Secondi
G
Barcellona
14 ago
Prossimo evento tra
5 giorni
G
Spa-Francorchamps
28 ago
Prossimo evento tra
19 giorni
G
Monza
04 set
Prossimo evento tra
26 giorni
G
Sochi
25 set
Prossimo evento tra
47 giorni

F3, Red Bull Ring, Gara 1: prova di forza di Piastri

condividi
commenti
F3, Red Bull Ring, Gara 1: prova di forza di Piastri
Di:
4 lug 2020, 09:50

Oscar Piastri è stato l'autentico dominatore del primo appuntamento della Formula 3 andato in scena in Austria, mentre Logan Sargeant ha regalato alla Prema una grande doppietta in Gara 1.

E’ iniziata nel segno di Oscar Piastri la stagione 2020 della Formula 3. Il pilota del team Prema è stato infatti l’autentico dominatore della prima gara dell’anno mettendo in mostra tutto il talento già visto nel 2019 quando è riuscito ad imporsi in Formula Renault Eurocup.

Piastri ha posto le basi della vittoria già in partenza quando è riuscito ad approfittare del pessimo spunto del poleman Fernandez.

Lo spagnolo, infatti, è scattato al rilento dalla prima casella e quando è arrivato alla prima curva ha impostato la traiettoria come se fosse da solo in pista andandosi a scontrare con Piastri al suo interno.

Il pilota della Prema, in questa occasione, è stato fortunato a non riportare alcun danno all’ala anteriore e dopo essere uscito indenne dallo scontro ha subito messo nel mirino la Trident di Lirim Zendeli per superarla pochi metri dopo.

Da quel momento Piastri è stato un autentico rullo compressore ed ha creato subito un margine di sicurezza sul resto degli inseguitori che gli ha consentito di tagliare il traguardo con un margine di 1’’6 sul compagno di team Logan Sargeant.

L’americano ha pagato il fatto di essere riuscito a superare Zendeli soltanto al quinto passaggio concedendo così a Piastri di creare un margine di sicurezza e soltanto nei giri finali ha chiesto il massimo alle proprie gomme ed alla propria vettura senza, però, avere la possibilità di avvicinare Piastri.

Il terzo gradino del podio è stato invece conquistato in maniera inattesa da Alex Peroni. L’australiano, che lo scorso anno era stato protagonista di un tremendo incidente a Monza, è stato autore di una rimonta furiosa dall’ottava posizione in griglia e grazie al caos iniziale innescato da Fernandez è riuscito a risalire sino in terza posizione.

Il pilota del team Campos ha pressato per tutti e 24 i giri di gara Logan Sargeant, ma l’americano non ha mai commesso una sbavatura e Peroni ha dovuto alzare bandiera bianca quando il pilota del team Prema ha pestato forte sul gas nei giri conclusivi.

Prestazione in chiaroscuro quella del terzo portacolori Prema, Frederik Vesti. Il campione 2019 della Formula Regional ha impiegato ben 9 giri per avere la meglio su Lirim Zendeli ed una volta messosi davanti alla Trident del tedesco ha iniziato a spingere per cercare di recuperare terreno su Peroni.

Quando è giunto alle spalle dell’australiano, però, non ha mai trovato lo spunto decisivo per tentare un sorpasso e si è così dovuto accontentare di chiudere mestamente in quarta piazza davanti proprio a Zendeli.

Da applausi la rimonta compiuta da Liam Lawson. Il pilota del vivaio Red Bull aveva chiuso le qualifiche con il dodicesimo crono, ma in gara ha tirato fuori lo sguardo della tigre ed ha lottato senza timore per risalire sino alla sesta posizione e diventare così il migliore dei piloti della Hitech GP impegnati in pista.

Ci si attendeva decisamente qualcosa di più da parte di David Beckmann dopo l’ottimo esordio nelle libere, ma il pilota del team Trident è apparso il lontano parente di quello visto due stagioni fa quando al volante della monoposto della scuderia italiana era in grado di fare il bello ed il cattivo tempo.

Beckmann ha faticato più del previsto per chiudere in settima posizione davanti ad un opaco Richard Verschoor, mentre alle spalle del vincitore del GP di Macao si è messo in luce un rookie decisamente atteso come Alexander Smolyar.

Il russo domani avrà la possibilità di mettersi in luce in Gara 2 grazie alla partenza dalla seconda casella in griglia al fianco del poleman Clement Novalak, oggi decimo.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph Punti
1 Australia Oscar Piastri
Italy Prema Powerteam 24 32'53.331 188.828 25
2 United States Logan Sargeant
Italy Prema Powerteam 24 32'55.002 1.671 1.671 188.668 18
3 Australia Alex Peroni
Spain Campos Racing 24 32'56.348 3.017 1.346 188.540 15
4 Denmark Frederik Vesti
Italy Prema Powerteam 24 32'57.333 4.002 0.985 188.446 12
5 Germany Lirim Zendeli
Italy Trident 24 33'00.827 7.496 3.494 188.114 10
6 New Zealand Liam Lawson
United Kingdom Hitech Racing 24 33'04.149 10.818 3.322 187.799 8
7 Germany David Beckmann
Italy Trident 24 33'06.193 12.862 2.044 187.605 6
8 Netherlands Richard Verschoor
Netherlands MP Motorsport 24 33'07.131 13.800 0.938 187.517 4
9 Russian Federation Alexander Smolyar
France ART Grand Prix 24 33'07.525 14.194 0.394 187.480 2
10 United Kingdom Clement Novalak
United Kingdom Carlin 24 33'07.889 14.558 0.364 187.445 1
11 Netherlands Bent Viscaal
Netherlands MP Motorsport 24 33'08.808 15.477 0.919 187.359
12 United Kingdom Max Fewtrell
United Kingdom Hitech Racing 24 33'15.729 22.398 6.921 186.709
13 France Théo Pourchaire
France ART Grand Prix 24 33'16.252 22.921 0.523 186.660
14 Australia Jack Doohan
Germany HWA AG 24 33'18.549 25.218 2.297 186.446
15 Norway Dennis Hauger
United Kingdom Hitech Racing 24 33'19.965 26.634 1.416 186.314
16 Brazil Igor Fraga
Czech Republic Charouz Racing System 24 33'20.462 27.131 0.497 186.267
17 Roman Staněk
Czech Republic Charouz Racing System 24 33'20.918 27.587 0.456 186.225
18 Brazil Enzo Fittipaldi
Germany HWA AG 24 33'21.205 27.874 0.287 186.198
19 Italy Federico Malvestiti
Switzerland Jenzer Motorsport 24 33'22.560 29.229 1.355 186.072
20 United Kingdom Olli Caldwell
Italy Trident 24 33'22.930 29.599 0.370 186.038
21 Australia Calan Williams
Switzerland Jenzer Motorsport 24 33'23.261 29.930 0.331 186.007
22 United States Cameron Das
United Kingdom Carlin 24 33'23.696 30.365 0.435 185.967
23 United Kingdom Enaam Ahmed
United Kingdom Carlin 24 33'24.199 30.868 0.503 185.920
24 Austria Lukas Dunner
Netherlands MP Motorsport 24 33'24.454 31.123 0.255 185.896
25 Germany David Schumacher
Czech Republic Charouz Racing System 24 33'28.535 35.204 4.081 185.519
26 Germany Sophia Floersch
Spain Campos Racing 24 33'29.169 35.838 0.634 185.460
27 Italy Matteo Nannini
Switzerland Jenzer Motorsport 24 33'29.685 36.354 0.516 185.412
28 United Kingdom Jake Hughes
Germany HWA AG 24 33'30.876 37.545 1.191 185.303
29 Italy Alessio Deledda
Spain Campos Racing 23 33'03.952 1 Lap 1 Lap 179.982
Venezuela Sebastian Fernandez Wahbeh
France ART Grand Prix 1 23 laps
Scorrimento
Lista

David Beckmann, Trident

David Beckmann, Trident
1/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix
2/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix
3/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Alexander Peroni, Campos Racing e Frederik Vesti, Prema Racing

Alexander Peroni, Campos Racing e Frederik Vesti, Prema Racing
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alexander Smolvar, ART Grand Prix

Alexander Smolvar, ART Grand Prix
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Devlin DeFrancesco, Trident e Richard Verschoor, MP Motorsport

Devlin DeFrancesco, Trident e Richard Verschoor, MP Motorsport
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Devlin DeFrancesco, Trident e Liam Lawson, Hitech Grand Prix e Richard Verschoor, MP Motorsport

Devlin DeFrancesco, Trident e Liam Lawson, Hitech Grand Prix e Richard Verschoor, MP Motorsport
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dennis Hauger, Hitech Grand Prix e Igor Fraga, Charouz Racing System

Dennis Hauger, Hitech Grand Prix e Igor Fraga, Charouz Racing System
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alexander Smolvar, ART Grand Prix, Clement Novalak, Carlin BUZZ RACING e Bent Viscaal, MP Motorsport

Alexander Smolvar, ART Grand Prix, Clement Novalak, Carlin BUZZ RACING e Bent Viscaal, MP Motorsport
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Devlin DeFrancesco, Trident, Richard Verschoor, MP Motorsport e Alexander Smolvar, ART Grand Prix

Devlin DeFrancesco, Trident, Richard Verschoor, MP Motorsport e Alexander Smolvar, ART Grand Prix
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Enzo Fittipaldi, HWA Racelab

Enzo Fittipaldi, HWA Racelab
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jack Doohan, HWA Racelab

Jack Doohan, HWA Racelab
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Liam Lawson, Hitech Grand Prix, Richard Verschoor, MP Motorsport e Alexander Smolvar, ART Grand Prix

Liam Lawson, Hitech Grand Prix, Richard Verschoor, MP Motorsport e Alexander Smolvar, ART Grand Prix
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Logan Sargeant, Prema Racing, Alexander Peroni, Campos Racing e Frederik Vesti, Prema Racing

Logan Sargeant, Prema Racing, Alexander Peroni, Campos Racing e Frederik Vesti, Prema Racing
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oliver Caldwell, Trident

Oliver Caldwell, Trident
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport, Alexander Smolvar, ART Grand Prix e Niko Kari, Charouz Racing System

Richard Verschoor, MP Motorsport, Alexander Smolvar, ART Grand Prix e Niko Kari, Charouz Racing System
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing

Oscar Piastri, Prema Racing
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing

Oscar Piastri, Prema Racing
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix, Theo Pourchaire, ART Grand Prix e Matteo Nannini, Jenzer Motorsport

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix, Theo Pourchaire, ART Grand Prix e Matteo Nannini, Jenzer Motorsport
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix fa un testacoda allinizio della gara

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix fa un testacoda allinizio della gara
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix fa un testacoda allinizio della gara

Sebastian Fernandez, ART Grand Prix fa un testacoda allinizio della gara
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

 

F3, Red Bull Ring: Fernandez soffia la pole a Zendeli allo scadere

Articolo precedente

F3, Red Bull Ring: Fernandez soffia la pole a Zendeli allo scadere

Articolo successivo

F3, Red Bull Ring, Gara 2: Lawson più forte della Safety Car

F3, Red Bull Ring, Gara 2: Lawson più forte della Safety Car
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F3
Evento Red Bull Ring
Piloti Oscar Piastri
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco