F3, Barcellona, Gara 3: Hauger si riscatta, Nannini a podio

Il pilota della Prema ha condotto in solitaria dal primo all'ultimo giro ed adesso è leader del campionato a pari punti con Caldwell. Bene Nannini che riscatta l'amarezza di Gara 2 con il terzo posto.

F3, Barcellona, Gara 3: Hauger si riscatta, Nannini a podio

La delusione di Gara 2 è stata prontamente cancellata. Dennis Hauger è stato l’autentico dominatore dell’ultima gara del weekend di Barcellona mettendo in scena un monologo di assoluto spessore.

Se ieri il pilota della Prema aveva gettato al vento ogni possibilità di successo nel finale quando aveva provato un sorpasso estremo ai danni di Nannini, oggi il norvegese è stato impeccabile per tutti i 22 giri di gara con un’unica macchia vista in partenza.

Al via, infatti, il poleman è scattato in modo non propriamente pulito dalla prima casella ma è riuscito comunque a  mantenere il comando con una staccata al limite in approccio di Curva 1, mentre alle sue spalle Doohan non è riuscito a tenere la seconda posizione e si è visto scavalcato da Martins e Nannini.

Hauger, con strada libera, è riuscito ad impostare il proprio ritmo, centrare i punti del giro più veloce al secondo passaggio e creare un margine di sicurezza sugli inseguitori che gli ha consentito di tagliare il traguardo in scioltezza con quasi quattro secondi di vantaggio. Ben più intensa è stata la lotta per le restanti posizioni sul podio.

Doohan, dopo due gare con più ombre che luci, ha finalmente corso con la lucidità che ci aspettava e massimizzato il potenziale della sua Trident. Una volta che è riuscito a sbarazzarsi di Martins e Nannini ha cercato di colmare il gap dalla vetta, ma contro questo Hauger oggi c’era ben poco da fare.

Nannini ha forse sofferto un degrado eccessivo delle gomme nelle fasi centrali di Gara 3, ma è stato magistrale nel resistere alla pressione costante di Martins alle sue spalle riuscendo a conquistare un podio ampiamente meritato che lo ripaga dell’amarezza per l’incidente visto ieri in Gara 2 e che conferma il grande salto di qualità fatto dopo la stagione di debutto.

Martins è stato senza dubbio uno dei piloti che ha faticato maggiormente nella gestione gomme ed al sedicesimo passaggio si è dovuto arrendere ad un Olli Caldwell concreto che ha guidato con intelligenza portando a casa i punti preziosi della quarta piazza.

Weekend positivo per Clement Novalak. Il francese della Trident è stato lesto nell’approfittare della sbavatura conclusiva commessa da Sargeant nel penultimo passaggio per poi affiancare l’americano e sopravanzarlo senza difficoltà grazie all’ausilio del DRS sul rettilineo principale.

Identica manovra è stata compiuta sempre al giro 21 da Vesti, ma il pilota della ART Grand Prix è stato costretto a piazzare la zampata alla staccata di Curva 1 portando così a casa un settimo posto che non cancella la delusione per un weekend al di sotto delle aspettative e mitigato soltanto dal terzo posto giunto inatteso in Gara 2.

Sargeant, dopo l’escursione in ghiaia, ha corso praticamente sulle tele e nulla ha potuto contro gli attacchi di Collet chiudendo in nona piazza davanti ad uno Stanek bravo a beffare Smolyar nel penultimo giro.

Al termine del primo appuntamento stagionale la classifica del campionato vede Caldwell e Hauger appaiati al primo posto con 34 punti seguiti da Novalak a quota 28 e da Martins a 24 punti. Prossimo appuntamento a fine giugno al Paul Ricard.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph
1 Norway Dennis Hauger
Italy Prema Powerteam 22 35'47.216 172.225
2 Australia Jack Doohan
Italy Trident 22 35'50.937 3.721 3.721 171.928
3 Italy Matteo Nannini
Germany HWA AG 22 35'53.369 6.153 2.432 171.733
4 United Kingdom Olli Caldwell
Italy Prema Powerteam 22 35'55.340 8.124 1.971 171.576
5 France Victor Martins
Netherlands MP Motorsport 22 35'58.764 11.548 3.424 171.304
6 United Kingdom Clement Novalak
Italy Trident 22 35'59.553 12.337 0.789 171.242
7 Denmark Frederik Vesti
France ART Grand Prix 22 36'00.671 13.455 1.118 171.153
8 Caio Collet
Netherlands MP Motorsport 22 36'01.269 14.053 0.598 171.106
9 United States Logan Sargeant
Czech Republic Charouz Racing System 22 36'02.651 15.435 1.382 170.996
10 Czech Republic Roman Staněk
United Kingdom Hitech Racing 22 36'02.693 15.477 0.042 170.993
11 Russian Federation Alexander Smolyar
France ART Grand Prix 22 36'03.278 16.062 0.585 170.947
12 Germany David Schumacher
Italy Trident 22 36'03.904 16.688 0.626 170.897
13 Arthur Leclerc
Italy Prema Powerteam 22 36'04.454 17.238 0.550 170.854
14 United States Juan Manuel Correa
France ART Grand Prix 22 36'08.465 21.249 4.011 170.538
15 Ayumu Iwasa
United Kingdom Hitech Racing 22 36'13.359 26.143 4.894 170.154
16 United Kingdom Jonny Edgar
United Kingdom Carlin 22 36'18.983 31.767 5.624 169.715
17 Oliver Rasmussen
Germany HWA AG 22 36'19.604 32.388 0.621 169.666
18 Jak Crawford
United Kingdom Hitech Racing 22 36'19.844 32.628 0.240 169.648
19 Brazil Enzo Fittipaldi
Czech Republic Charouz Racing System 22 36'20.490 33.274 0.646 169.597
20 Tijmen van
Netherlands MP Motorsport 22 36'21.098 33.882 0.608 169.550
21 Australia Calan Williams
Switzerland Jenzer Motorsport 22 36'21.285 34.069 0.187 169.536
22 Ido Cohen
United Kingdom Carlin 22 36'24.426 37.210 3.141 169.292
23 Reshad de
Czech Republic Charouz Racing System 22 36'25.148 37.932 0.722 169.236
24 Pierre-Louis Chovet
Switzerland Jenzer Motorsport 22 36'25.793 38.577 0.645 169.186
25 Amaury Cordeel
Spain Campos Racing 22 36'26.438 39.222 0.645 169.136
26 László Tóth
Spain Campos Racing 22 36'27.764 40.548 1.326 169.033
27 Filip Ugran
Switzerland Jenzer Motorsport 22 36'40.894 53.678 13.130 168.025
28 Rafael Villagómez
Germany HWA AG 21 36'12.429 1 Lap 1 Lap 162.480
29 Italy Lorenzo Colombo
Spain Campos Racing 21 36'29.069 1 Lap 16.640 161.244
30 United States Kaylen Frederick
United Kingdom Carlin 21 36'34.731 1 Lap 5.662 160.829
Ido Cohen, Carlin Buzz Racing
Ido Cohen, Carlin Buzz Racing
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident
Jack Doohan, Trident
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jak Crawford, Hitech Grand Prix
Jak Crawford, Hitech Grand Prix
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Juan Manuel Correa, ART Grand Prix
Juan Manuel Correa, ART Grand Prix
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lorenzo Colombo, Campos Racing
Lorenzo Colombo, Campos Racing
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Logan Sargeant, Charouz Racing System
Logan Sargeant, Charouz Racing System
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kaylen Frederick, Carlin Buzz Racing
Kaylen Frederick, Carlin Buzz Racing
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Matteo Nannini, HWA Racelab
Matteo Nannini, HWA Racelab
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kaylen Frederick, Carlin Buzz Racing
Kaylen Frederick, Carlin Buzz Racing
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lorenzo Colombo, Campos Racing
Lorenzo Colombo, Campos Racing
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Laszlo Toth, Campos Racing
Laszlo Toth, Campos Racing
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dennis Hauger, Prema Racing e Arthur Leclerc, Prema Racing
Dennis Hauger, Prema Racing e Arthur Leclerc, Prema Racing
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Reshad De Gerus, Charouz Racing System e Pierre-Louis Chovet, Jenzer Motorsport
Reshad De Gerus, Charouz Racing System e Pierre-Louis Chovet, Jenzer Motorsport
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dennis Hauger, Prema Racing
Dennis Hauger, Prema Racing
14/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Oliver Rasmussen, HWA Racelab
Oliver Rasmussen, HWA Racelab
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dennis Hauger, Prema Racing
Dennis Hauger, Prema Racing
16/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Victor Martins, MP Motorsport
Victor Martins, MP Motorsport
17/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Frederik Vesti, ART Grand Prix
Frederik Vesti, ART Grand Prix
18/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Alexander Smolyar, ART Grand Prix
Alexander Smolyar, ART Grand Prix
19/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Victor Martins, MP Motorsport
Victor Martins, MP Motorsport
20/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Olli Caldwell, Prema Racing, Victor Martins, MP Motorsport
Olli Caldwell, Prema Racing, Victor Martins, MP Motorsport
21/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Jack Doohan, Trident
Jack Doohan, Trident
22/22

Foto di: Formula Motorsport Ltd

condividi
commenti
F3, Barcellona: Caldwell nel demolition derby di Gara 2
Articolo precedente

F3, Barcellona: Caldwell nel demolition derby di Gara 2

Articolo successivo

F3, Test Jerez, Giorno 1: Doohan sempre al vertice

F3, Test Jerez, Giorno 1: Doohan sempre al vertice
Carica i commenti