Esclusivo: Kubica torna su una monoposto dopo 6 anni a Franciacorta

Il pilota polacco oggi ha completato oltre 70 giri al volante di una GP3 della Trident. "Senza nulla togliere alle ruote coperte, risentire queste sensazioni è davvero stupendo" ha commentato Robert.

Esclusivo: Kubica torna su una monoposto dopo 6 anni a Franciacorta
Robert Kubica
Robert Kubica
Robert Kubica
Robert Kubica
Robert Kubica

Dopo oltre sei anni Robert Kubica è tornato al volante di una monoposto. Lo ha fatto oggi, sul circuito di Franciacorta al volante di una GP3 del team Trident. Un test che il pilota polacco aspettava da tempo. "L’idea l’avevo in testa da un po’ – ha confermato dopo la prova – ed ho scelto una condizione non proprio semplice per tornare al voltante di una monoposto. Il circuito di Franciacorta non è proprio il meno faticoso, e la GP3 è una vettura senza idroguida. Ma sono contento di aver avuto questa possibilità".

Kubica ha percorso oltre settanta giri, e alla fine ha sfruttato la pista fino all’ultimo minuto nel ‘run’ conclusivo. "Sono contento di quello che ho visto – ha raccontato - anche se chiaramente ci sono tante cose che si possono migliorare. Sul fronte fisico e della preparazione molti aspetti si possono migliorare, mentre per quanto riguarda i miei limiti sono ad un buon punto".

Ma è sul fronte delle sensazioni di guida che Robert ha avuto le parole più entusiaste: "Sono tornato nelle acque in cui ho nuotato per tanti anni, e devo dire che la sensazione è davvero bella. Confermo di essere stato sorpreso, perché dopo così tanto tempo il feeling con l’asfalto e le sensazioni che ricordavo sono tornate subito a galla. Anche se la prova è stata estrema, ho ritrovato quel feeling che solo la monoposto sa dare. Senza nulla togliere alle ruote coperte, per un pilota che ha vissuto tantissimi anni sulle monoposto, risentire questa sensazione è davvero stupendo".

condividi
commenti
Test Barcellona, Day 1: Fukuzumi guida la doppietta Art Grand Prix
Articolo precedente

Test Barcellona, Day 1: Fukuzumi guida la doppietta Art Grand Prix

Articolo successivo

Test Barcellona, Day 2: Boccolacci svetta in entrambe le sessioni

Test Barcellona, Day 2: Boccolacci svetta in entrambe le sessioni