Correa torna in pista in un test privato al Paul Ricard

Il pilota americano, che quest'anno sarà impegnato in Formula 3, è tornato a guidare una monoposto in occasione di un test organizzato sul tracciato del Paul Ricard.

Correa torna in pista in un test privato al Paul Ricard

533 giorni dopo il terribile incidente di Spa-Francorchamps, Juan Manuel Correa è tornato al volante di una monoposto.

Il pilota americano, che quest’anno, tra lo stupore generale, ha annunciato la sua partecipazione al campionato di Formula 3 con i colori della ART Grand Prix, nella giornata di ieri si è calato nell’abitacolo di una GP3 seguito dalla scuderia transalpina.

Correa ha annunciato il ritorno al volante con un toccante post su Twitter: “15 febbraio 2021: 533 dopo Spa sono tornato per la prima volta all’interno dell’abitacolo di una monoposto”.

“E’ difficile per me descrivere con parole quello che significa tutto ciò. L’unica cosa che posso dire è ringraziare tutti voi che mi avete supportato fino a questo momento. Anthoine Hubert era con me oggi”.

 

Da quel terribile 31 agosto 2019, giorno in cui Hubert perse la vita, per Correa è iniziata una nuova sfida. Il pilota americano ha subìto numerose operazioni per salvare la gamba destra tremendamente martoriata nell’incidente, ma non ha mai perso la speranza di tornare a guidare un giorno.

Sfruttando il suo profilo Instagram ha sempre aggiornato i fan sui suoi progressi sino a dichiarare apertamente di voler indossare nuovamente casco e tuta nel 2021.

Sembrava una frase priva di fondamento, ma Correa è stato di parola ed il primo febbraio ha stupito tutta la comunità del Motorsport annunciando l’accordo con il team ART Grand Prix per disputare l’intero campionato di Formula 3.

“Nell’ultimo anno e mezzo non ho più guidato una monoposto e mi aspetta una grande curva di apprendimento, ma affronterò questa stagione con la mente libera, non mi metterò pressione, farò del mio meglio, farò quello che amo. Questa è già una vittoria”.

A prescindere dai risultati che otterrà quest’anno, il ritorno in macchina è la vittoria più bella che Juan Manuel potesse ottenere.

condividi
commenti
F3: la Trident schiera Clement Novalak

Articolo precedente

F3: la Trident schiera Clement Novalak

Articolo successivo

FIA F3: la Trident ingaggia Jack Doohan per il 2021

FIA F3: la Trident ingaggia Jack Doohan per il 2021
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F3
Piloti Juan Manuel Correa
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco