FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Masi: "La penalità a Mazepin mostra la gravità di quanto successo"

condividi
commenti
Masi: "La penalità a Mazepin mostra la gravità di quanto successo"
Di:
30 set 2019, 15:11

Il direttore di gara Michael Masi ha spiegato che la penalità assegnata a Nikita Mazepin dopo l'incidente innescato al via della gara domenicale delal Formula 2 non poteva essere leggera a causa della gravità dell'accaduto.

Al via della sprint race di domenica mattina, il poleman Nikita Mazepin è finito lungo alla curva 2 insieme a Jack Aitken, che lo aveva affiancato all'esterno.

A quel punto, Aitken ha seguito il percorso disegnato dalla FIA per ritornare in pista, mentre Mazepin non si è attenuto alle indicazioni. Il risultato è stato che quando Aitken è tornato in pista non ha potuto fare nulla per evitare il contatto con la posteriore sinistra della vettura di Mazepin.

Dopo l'impatto, Mazepin è quindi rimbalzato in pista, centrando l'incolpevole Nobuharu Matsushita. Poi entrambi sono andati a sbattere contro le barriere all'esterno della curva 3.

 

I commissari FIA hanno imputato a Mazepin l'intera responsabilità dell'accaduto, punendolo con 4 punti di penalità sulla sua licenza e con un arretramento di 15 posizioni sulla griglia di partenza della prossima gara ad Abu Dhabi.

Quando gli è stato domandato se sia più deludente o frustrante vedere un pilota che torna in pista a quella maniera, Masi ha dichiarato: "Probabilmente frustrante".

"Se guardiamo alla penalità che è stata assegnata, quattro punti sulla licenza e 15 posizioni in griglia, è una penalità piuttosto significativa, che mostra la gravità di quello che successo".

"Non credo che fosse un incidente che potesse essere sottovalutato. E' frustrante vederlo? Sì".

Leggi anche:

"E' una di quelle situazioni che sono state create con le modifiche a molti circuiti. E' un qualcosa che dobbiamo cercare di evolvere passo dopo passo per vedere come possiamo migliorare".

"Se guardiamo indietro, la curva 2 è stata gestita in maniera differente ogni anno. Questo offre un'idea di quanto sia difficile riuscire a trovare la soluzione giusta per quella curva".

Dopo essere stato estratto dalla sua monoposto, Matsushita è stato portato in ospedale in elicottero assieme a Mazepin, che invece era uscito autonomamente dalla vettura.

Matsushita è rimasto in ospedale in osservazione nel corso della notte e sottoposto ad esami precauzionali questa mattina, mentre Mazepin è stato dimesso subito dopo la visita di ieri.

Il pilota russo non ha voluto commentare la vicenda quando è stato contattato da Motorsport.com.

Articolo successivo
F2: Mazepin punito con 15 posizioni di arretramento a Yas Marina

Articolo precedente

F2: Mazepin punito con 15 posizioni di arretramento a Yas Marina

Articolo successivo

Correa: i dottori sono ottimisti dopo un'operazione di 17 ore

Correa: i dottori sono ottimisti dopo un'operazione di 17 ore
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Sochi
Sotto-evento Gara 2
Location Sochi Autodrom
Piloti Nobuharu Matsushita , Nikita Mazepin
Autore Jack Benyon