Stefano Coletti vola nelle prove libere di Hockenheim

Stefano Coletti vola nelle prove libere di Hockenheim

Buona anche la prova di Raffaele Marciello, terzo dietro a Stoffel Vandoorne. Solo 12esimo Palmer

La Racing Engineering sembra pronta a confermare anche ad Hockenheim i grandi progressi mostrati nelle ultime due tappe della GP2. Stefano Coletti è stato infatti il mattatore del turno unico di prove libere, nel quale gli sono bastati 14 giri per piazzare un 1'24"771 che gli è valso la prima posizione.

Oltre al monegasco, solamente Stoffel Vandoorne della ART Grand Prix è riuscito ad infrangere la barriera dell'1'25", girando in 1'24"881. Come detto, è stata però una sessione particolarmente favorevole ai colori della Racing Engineering, con l'italiano Raffaele Marciello che occupa la terza piazza a poco più di tre decimi dalla vetta.

Passato dalla Caterham alla Campos, lo statunitense Alexander Rossi ha invece staccato il quarto riferimento cronometrico, mettendo in fila il connazionale Conor Daly, mai tanto veloce in questa prima parte di stagione.

Per ora è parso piuttosto in difficoltà invece il leader del campionato Jolyon Palmer: il portacolori della Dams non è riuscito a fare meglio del 12esimo tempo, staccato di sette decimi. Meglio di lui ha fatto il rivale Felipe Nasr, ottavo con la monoposto della Dams, giusto davanti al figlio d'arte Johnny Cecotto Jr.

In coda al gruppo Marco Sorensen e Julian Leal, le cui monoposto sono rimaste ferme lungo il tracciato per problemi tecnici. Non è andata tanto meglio al rientrante Tom Dillmann, 21esimo alla prima apparizione con la Caterham. Da segnalare anche diverse escursioni fuori pista, tutte comunque senza particolari conseguenze.

GP2 - Hockenheim - Prove Libere

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Stefano Coletti , Raffaele Marciello , Stoffel Vandoorne
Articolo di tipo Ultime notizie