Quinto centro di fila nella gara lunga per Vandoorne

Quinto centro di fila nella gara lunga per Vandoorne

Il pilota belga mette un altro tassello importante per la conquista del titolo e precede Sirotkin e Lynn

Stoffel Vandoorne ha fatto un altro passo verso la conquista del titolo della GP2 imponendosi nella Feature Race del Red Bull Ring e continuando la sua striscia positiva nelle gare lunghe del weekend: per lui infatti si tratta della quinta affermazione consecutiva, la quarta in questa stagione.

Il portacolori della ART Grand Prix ha optato per iniziare la corsa con le gomme supersoft ed è scattato bene dalla pole position. Per ovvi motivi quindi è stato tra i primi a rientrare ai box per il pit stop obbligatorio, dopo appena sette giri.

Tra le altre cose, il suo cambio gomme non è stato particolarmente rapido, quindi un giro più tardi, quando si sono fermati anche, si è ritrovato alle spalle anche di Sergey Sirotkin e del compagno di squadra Nobuharu Matsushita, con i quali lottava nelle retrovie, ma virtualmente per la leadership.

Una volta ripreso il ritmo non ci ha messo troppo tempo a sbarazzarsi di entrambi e poi ha iniziato a realizzare tempi da record, che gli hanno permesso di ridurre il gap da quei piloti che invece hanno deciso di ritardare la sosta essendo partiti con le gomme medie.

Quando tutti hanno effettuato la loro sosta, infatti, Vandoorne si è ritrovato ampiamente al comando ed ha potuto tagliare il traguardo con oltre 10" di margine sul russo della Rapax. Sul gradino più basso del podio però è salito il più bravo tra quelli che hanno optato per la strategia opposta, ovvero Alex Lynn.

Dopo la sua sosta, infatti, ha potuto sfruttare le supersoft fresche e non ha avuto problemi a sbarazzarsi prima di Alexander Rossi e poi di Matsushita, che ha visto sfumare la possibilità di salire sul podio al penultimo giro, ma con il quarto posto ha comunque ottenuto il suo miglior risultato.

Rossi invece, che era in crisi con le gomme in maniera evidente, si è poi arreso anche ad Artem Markelov, chiudendo sesto davanti a Rio Haryanto. Domani avrà invece una buona chance Nick Yelloly, che grazie all'ottavo posto odierno scatterà dalla pole position. Gara da dimenticare invece per Raffaele Marciello, alla fine solo 15esimo.

GP2 - Red Bull Ring - Gara 1

GP2 - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Alex Lynn , Sergey Sirotkin , Stoffel Vandoorne
Articolo di tipo Ultime notizie