Stefano Coletti vince una pazza Gara 2!

Stefano Coletti vince una pazza Gara 2!

Il monegasco parte con le slick, scivola in fondo al gruppo, rimonta e trionfa in Germania. Out Marciello

Stefano Coletti ha trionfato in una pazza Gara 2 di GP2 sul tracciato tedesco di Hockenheim. Il pilota monegasco ha fatto la giusta scelta a inizio corsa, montando le gomme slick nonostante la pioggia stesse bagnando l'asfalto di ciò che rimane del mitico tracciato teutonico. Al secondo posto si è classificato Felipe Nasr, il quale ha imitato la giusta scelta di gomme fatta da Coletti e Stoffel Vandoorne, bravo a controllare le varie fasi della corsa e a chiudere a podio. 

Al via della corsa pioggia protagonista assoluta, con i piloti costretti a effettuare la scelta riguardo gli pneumatici ideali da utilizzare: da pioggia o slick, da asciutto. Berthon, partito dalla pole position, non ha voluto rischiare ed è partito con gomme rain. Cecotto, Nasr, Trummer e Coletti hanno invece azzardato la partenza con gomme da asciutto. 

Al via Berthon è scattato subito molto bene davanti a Evans, Sorensen e Vandoorne, mentre Cecotto ha avuto difficoltà e si è scontrato con Richelmi. La vettura di quest'ultimo, dopo il contatto, ha preso fuoco nel posteriore, proprio la zona dell'impatto con la vettura del venezuelano. Raffaele Marciello è invece riuscito a risalire in nona posizione dopo poche curve, sopravanzando tutti i piloti partiti con gomme slick davanti a lui. 

La Safety Car è invece entrata in pista immediatamente, per consentire ai commissari di percorso di spegnere il principio d'incendio sulla vettura di Richelmi dopo il contatto con il venezuelano. Tutti i piloti equipaggiati da gomme da asciutto hanno perso svariate posizioni a causa delle difficili condizioni della pista, con Coletti a limitare i danni attestandosi in tredicesima posizione, mentre gli altri piloti tutti oltre il quindicesimo posto.

Al quarto giro è ripresa la corsa, con Marciello autore di quattro grandi sorpassi in poche curve che lo hanno portato in quarta posizione, mentre molto in difficoltà Mitchell Evans. Il neozelandese, vincitore di Gara 1 a Hockenheim, non ha interpretto bene la ripartenza ed è stato risucchiato a metà classifica dopo un ottimo primo giro. Anche Bethon ha perso ben otto posizioni, lasciando via libera a Vandoorne in testa alla classifica. Dopo sette giri Marciello è stato costretto al ritiro a causa della rottura del cambio. Evans ha così potuto recuperare qualche posizione, salendo terzo.

Al decimo giro la pista ha cominciato ad asciugarsi almeno in traiettoria, con tutti i piloti gommati da rain a cercare le pozze d'acqua fuori dalla "corda". Con l'asciugarsi del tracciato la pit lane si è affollata, con i drivers impegnati a cambiare le rain con le slick, favorendo in questo modo i piloti partiti proprio con le gomme da asciutto, nonostante abbiano patito le inevitabili difficoltà iniziali. 

Al dodicesimo giro è uscita la Safety Car, rientrando poi due giri più tardi dopo aver ricompattato il gruppo. Coletti si è avvantaggiato della situazione e ha sorpassato prima Sorensen e poi Vandoorne, cogliendo la testa della corsa. Grande rimonta completata da Felipe Nasr, risalit odalla quindicesima posizione fino alla terza e mettendo nel mirino il pilota dell'Academy McLaren e passandolo a undici giri dal termine.

Nasr ha poi deciso di inseguire anche Coletti, per cercare di strappare la vittoria al monegasco. Operazione però non riuscita per pochi decimi di secondo, con Coletti a trionfare su Nasr e Vandoorne. Quarto posto per Sorensen, che ha preceduto Lancaster, Palmer e Rossi.

GP2 - Hockenheim - Gara 2

GP2 - Hockenheim - Classifica Piloti

GP2 - Hockenheim - Classifica Team

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Stefano Coletti , Felipe Nasr , Stoffel Vandoorne
Articolo di tipo Ultime notizie