Vandoorne padrone del finale di stagione GP2

Vandoorne padrone del finale di stagione GP2

Ennesima grande prestazione del pilota belga, che ha preceduto il campione Jolyon Palmer e Mitchell Evans

Continua imperterrito l'assolo di Stoffel Vandoorne in questo finale di stagione della categoria GP2. Il titolo piloti è ormai stato assegnato da qualche settimana - finito nelle mani di Jolyon Palmer - ma il pilota belga ha mostrato di essere uno dei prospetti più interessanti di questa stagione 2014 e si candida seriamente a essere uno dei grandi protagonisti delle prossime stagioni.

Vandoorne ha sfruttato al meglio la partenza al palo in Gara 1 dell'ultimo appuntamento della stagione, scattando molto bene e prendendo il largo dopo appena un giro. La Safety Car entrata per permettere ai commissari di pista di rimuovere le vetture rimaste ferme in traiettoria dopo una collisione dopo poche curve dal via ha ricompattato il gruppo, ma alla ripartenza Vandoorne ha riproposto lo stesso copione, involandosi verso una strepitosa vittoria.

Al secondo posto sotto la bandiera a scacchi si è classificato Jolyon Palmer, fresco di titolo, autore di un'altra gara molto convincente e dell'ennesimo arrivo in zona punti di questa stagione per lui da ricordare. Il pilota britannico non ha avuto una partenza perfetta, venedo infilato immediatamente da un arrembante Felipe Nasr. Alla ripartenza della corsa, Palmer ha restituito il sorpasso al rivale e Mitchell Evans ne ha approfittato, passando a sua volta il pilota verde-oro. 

Il vantaggio accumulato nella prima parte di gara ha permesso a Vandoorne di gestire al meglio la seconda, tagliando il traguardo con sei secondi di vantaggio su Palmer. Evans ha invece chiuso il podio, relegando Nasr alla quarta piazza assoluta. Stephane Richelmi è riuscito a terminare la corsa al quinto posto, mettendosi alle spalle Johnny Cecotto jr, Stefano Coletti e Charles Pic.

Non buone notizie per i nostri piloti. Raffaele Marciello è stato estromesso dalla Top Ten proprio nell'ultimo passaggio della corsa, con Rio Haryanto e De Jong che lo hanno beffato negli ultimi chilometri di corsa a causa di un'errata strategia per ciò che concerne la scelta delle gomme a inizio corsa. Marciello è infatti partito con le medie, per poi passare alle SuperSoft negli ultimi giri. Queste mescole sono però durate meno del previsto e hanno penalizzato il nostro portacolori, che ha terminato undicesimo. Non è andata bene nemmeno a Kevin Giovesi, che ha chiuso Gara 1 al diciannovesimo posto. 

GP2 - Abu Dhabi - Gara 1

GP2 - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Jolyon Palmer , Mitch Evans , Stoffel Vandoorne
Articolo di tipo Ultime notizie