Le gomme Pirelli da 18 una priorità per il 2015

Le gomme Pirelli da 18 una priorità per il 2015

La serie cadetta diventerà propedeutica alla Formula 1 che dovrebbe adottare le ribasse nel 2017

Nel paddock di Monza si è parlato molto di gomme Pirelli da 18 pollici. L'idea è di portare gli pneumatici super-ribassati in Formula 1 a partire dal 2017 dopo il positivo collaudo che la Casa milanese ha svolto nei test di Silverstone il 9 luglio con la Lotus guidata da Charles Pic, ma prende sempre più consistenza l'idea che queste coperture potrebbero debuttare in Gp2 già l'anno prossimo.

I collaudi svolti da Luca Filippi hanno mostrato quali sono i problemi di adattamento di una monoposto che Dallara aveva pensato per le tradizionali gomme da 13 pollici. L'adattamento di una vettura di un campionato monomarca è certamente più facile rispetto a quelle di Formula 1: ci sono degli aspetti tecnici che andranno rivisti eventualmente con un kit di aggiornamento. Si parla delle sospensioni perché le gomme da 18 pollici non potranno funzionare come degli ammortizzatori degli scuotimenti come avviene con le coperture di oggi, per cui sarà necessario avere sistemi con maggiori escursioni.

Non solo, ma anche l'aumento dei carichi sul servosterzo potrebbero essere tali da richiedere una revisione del power-steering: si tratta di dettagli che saranno valutati nel corso di questo mese quando le gomme da 18 torneranno in pista a Barcellona o al Paul Ricard montate su una Gp2, visto che i dati di conusmo e usura si erano già rivelati molto interessanti alla prima uscita.

Ma perchè la Gp2 dovrebbe essere la prima a convertirsi agli pneumatici da 18"? La ragione è molto semplice: la Pirelli teme l'azione della Michelin che farà debuttare questo tipo di pneumatici nel weekend a Pechino nella prima gara della Formula E, il campionato riservato alle monoposto elettriche.

Non solo, ma la serie cadetta diretta da Bruno Michel, può diventare un eccellente banco di prova per le gomme che in seguito dovranno essere adottate anche dalla Formula 1. I team della GP2, infatti, stanno valutando quali possono essere pregi e difetti dell'operazione, visto che il promotore del campionato sarebbe intenzionato a spingere sull'acceleratore dell'innovazione.

Le squadre della Gp2 stanno patendo la forte concorrenza della World Series by Renault che più facilmente riesce a portare i suoi giovani talenti in Formula 1 rispetto alla serie addestrativa legata ai Gp. Disporre delle gomme da 18 pollici vorrebbe dire offrire ai pilotini che cercano un ascensore per entrare nel Circus l'opportunità di imparare a conoscere la tipologia degli pneumatici che nel 2017 calezeranno le monoposto della massima serie.

Questa opzione, infatti, potrebbe ricreare una grande attrattiva per la Gp2, facendola tornare la categoria di riferimento per l'accesso al Circus. Dopo la seconda sessione di sviluppo della gomma da 18 pollici, non è escluso che la Pirelli arrivi a fissare una sessione collettiva con tutti i team per valatare il cambiamento in vista del 2015...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Articolo di tipo Ultime notizie