FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Evento concluso
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
G
Hungaroring
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Silverstone
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
20 giorni
G
Barcellona
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Spa-Francorchamps
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
48 giorni
G
Monza
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Sochi
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
76 giorni
G
Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
139 giorni

F2, Paul Ricard: Alesi penalizzato per l'incidente in qualifica con Deletraz

condividi
commenti
F2, Paul Ricard: Alesi penalizzato per l'incidente in qualifica con Deletraz
Di:
22 giu 2019, 09:02

Il pilota del team Trident è stato ritenuto responsabile per l'incidente avvenuto nei minuti iniziali del turno e, oltre ad essere privato di 2 punti sulla licenza, dovrà partire dalla pit lane nella Feature Race.

Durante i primi minuti del turno di qualifiche della F2 si è assistito ad un incidente che ha avuto protagonisti Giuliano Alesi e Louis Deletraz.

Le immagini televisive non hanno ripreso l’esatto momento in cui le due monoposto sono entrate in contatto, ma hanno mostrato soltanto la Trident di Alesi ferma a bordo pista priva dell’ala anteriore e con la sospensione anteriore destra distrutta e la Carlin di Deletraz con l’ala posteriore praticamente inesistente.

Alesi è stato costretto ad abbandonare subito la sessione, mentre Deletraz è riuscito a tornare ai box e grazie al grande lavoro dei meccanici è stato in grado di completare il turno di qualifiche ed ottenere il dodicesimo tempo. 

Leggi anche:

I commissari hanno analizzato i dati a disposizione ed hanno ritenuto Giuliano Alesi responsabile per l’incidente di ieri, penalizzandolo di due punti sulla licenza e costringendolo ad avviarsi dalla pit lane per la Feature Race.

Intervistato da Motorsport.com, Alesi ha dichiarato: “E’ difficile per me dire qualcosa dato che non ci sono immagini dell’incidente. L’unica cosa che posso dire è di essermi trovato in una situazione dove sono stato sorpreso e dove non ho avuto il tempo di reagire”.

“Voglio capire se esiste un video o un replay che mi faccia capire se potevo fare qualcosa”.

Anche Louis Deletraz ha espresso il suo punto di vista a Motorsport.com: “Non ce l’ho con lui, credo abbia semplicemente commesso un errore di valutazione. Stava provando a superarmi ma in quel momento dovevo cercare di riscaldare i freni in carbonio, è un qualcosa che fanno tutti”.

“Non aveva possibilità di evitarmi dato che era molto vicino. E’ stato questo il suo sbaglio. E’ la macchina dietro che deve gestire la distanza, non quella davanti”.

I meccanici di Deletraz hanno lavorato sodo per sistemare i danni riportati sul posteriore della vettura dello svizzero e consentire al pilota del team inglese di scendere daccapo in pista.

“La vettura era davvero danneggiata. Sono rimasto sorpreso di essere tornato daccapo sul tracciato. Ovviamente la guidabilità era pessima, soprattutto nelle curve ad alta velocità dove si manifestava molto sottosterzo”.

“Durante le libere il passo era buono e sono certo che senza l’incidente avremmo potuto ottenere un risultato sicuramente migliore in qualifica”.

 

Articolo successivo
F2, Paul Ricard: Sette Camara continua a stupire e conquista la pole per la Feature Race

Articolo precedente

F2, Paul Ricard: Sette Camara continua a stupire e conquista la pole per la Feature Race

Articolo successivo

F2, Paul Ricard: Nyck de Vries conquista una caotica Feature Race

F2, Paul Ricard: Nyck de Vries conquista una caotica Feature Race
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Paul Ricard
Piloti Giuliano Alesi , Louis Délétraz
Team Trident
Autore Marco Di Marco