FIA F2
29 ago
-
01 set
Evento concluso
05 set
-
08 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
44 giorni

F2, Monza: Aitken si prende la Sprint Race nel ricordo di Hubert

condividi
commenti
F2, Monza: Aitken si prende la Sprint Race nel ricordo di Hubert
Di:
8 set 2019, 10:24

Il pilota del team Campos, visibilmente turbato nel corso del weekend, si è imposto nella seconda gara dedicando il successo allo sfortunato pilota francese. De Vries ad un passo dal titolo.

E’ stato Jack Aitken il vincitore della seconda gara del weekend di F2 a Monza. Il pilota del team Campos è stato l’autentico protagonista della Sprint Race riuscendo a mantenere il comando dal primo all’ultimo giro dopo aver resistito alla grande alla pressione di King prima e di Ilott poi.

Aitken ha sfruttato al meglio la partenza dalla pole ottenuta grazie all’inversione della griglia e dopo aver effettuato una partenza praticamente perfetta al via, ha preso subito un buon margine su King.

Il pilota della MP Motorsport ha seguito come un’ombra Jack nel corso dei primi due giri per poi rompere gli indugi al terzo passaggio e prendere il comando alla prima variante. Aitken, però non ha mollato la presa e poche tornate dopo ha messo nel mirino l’inglese sopravanzandolo alla Ascari.

King ha tentato di replicare al giro numero 11 ma, dopo aver costretto Aitken a passare dalla via di fuga della variante, ha tagliato la chicane saltando sui dissuasori per poi venire passato da Ilott. In questa situazione caotica Aitken è riuscito a riprendersi la prima posizione, mentre Ilott è diventato il primo inseguitore.

L’inglese, autore della pole al venerdì, ha finalmente gestito al meglio il degrado delle Pirelli, ma ha vanificato tutti gli sforzi all’ultimo giro quando ha sbagliato completamente il punto di frenata alla prima variante, rischiando di colpire Aitken, per poi andare a baciare il muretto esterno con l’anteriore sinistra e rimediare una foratura.

King è così salito al secondo posto ma nulla ha potuto contro un Aitken ormai troppo lontano in pista. Jack ha così potuto alzare il trofeo del vincitore e dedicare il successo ad Anthoine Hubert.

Il terzo gradino del podio è stato occupato nuovamente da Nyck de Vries. L’olandese ha corso ancora una volta con il coltello tra i denti per approfittare del weekend negativo di Latifi ed ampliare il suo vantaggio in classifica. Nyck è stato protagonista di uno svarione al diciottesimo passaggio quando è arrivato lungo alla prima chicane, ma grazie ad una vettura decisamente efficiente sul tracciato brianzolo ha rapidamente recuperato posizione sino a chiudere ancora una volta terzo.

Zhou ha chiuso ai piedi del podio riscattando così la pessima Feature Race di ieri, mentre il vincitore del sabato, Nobuharu Matsushita, ha concluso in quinta posizione complice anche una penalità di 5’’ aggiuntivi applicata per aver chiuso in maniera troppo dura Mick Schumacher nelle fasi centrali di gara.

Proprio Mick ha ottenuto un sesto posto frutto di una gara aggressiva ma macchiata da una spiattellata alla prima variante, avvenuta al tredicesimo giro, che gli è costata un piazzamento migliore.

Giuliano Alesi e Louis Deletraz sono stati gli ultimi piloti a concludere a punti, con il portacolori del team Trident protagonista di una gara in sofferenza nella quale è ben presto retrocesso dalla terza alla settima piazza.

Sfortunata la gara di Ghiotto. Il pilota del team UNI-Virtuosi ha leggermente danneggiato l’ala anteriore nel caos della prima variante al via, riuscendo tuttavia a proseguire senza dover sostituire il muso, ma nelle fasi finali di gara è entrato in contatto con de Vries forando l’anteriore sinistra.

Luca, in fase di rimonta, ha affiancato il pilota della ART nel rettilineo principale ma de Vries non si è accorto della manovra dell’italiano e si è a sua volta allargato all’interno per sopravanzare Sette Camara.

Il risultato dello scontro ha visto Ghiotto ed il brasiliano con due forature, mentre de Vries è riuscito a proseguire sino alla conquista di un preziosissimo terzo gradino del podio.

L’olandese, quando al termine della stagione mancano solo due round, guida la classifica con 225 punti ed è ormai ad un passo dal titolo grazie anche all’anonimo weekend di Latifi, rimasto fermo a quota 166.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph Punti
1 United Kingdom Jack Aitken
Spain Campos Racing 21 34'26.288 211.412 15
2 United Kingdom Jordan King
Netherlands MP Motorsport 21 34'29.052 2.764 2.764 211.129 12
3 Netherlands Nyck De Vries
France ART Grand Prix 21 34'32.818 6.530 3.766 210.746 10
4 China Guan Yu Zhou
United Kingdom UNI-Virtuosi 21 34'33.90 7.612 1.082 210.636 8
5 Japan Nobuharu Matsushita
United Kingdom Carlin 21 34'34.476 8.188 0.576 210.577 6
6 Germany Mick Schumacher
Italy Prema Powerteam 21 34'34.829 8.541 0.353 210.541 4
7 France Giuliano Alesi
Italy Trident 21 34'39.139 12.851 4.310 210.105 2
8 Switzerland Louis Délétraz
United Kingdom Carlin 21 34'39.677 13.389 0.538 210.051 1
9 Russian Federation Nikita Mazepin
France ART Grand Prix 21 34'40.228 13.940 0.551 209.995
10 Canada Nicholas Latifi
France DAMS 21 34'49.379 23.091 9.151 209.075
11 Japan Marino Sato
Spain Campos Racing 21 34'55.851 29.563 6.472 208.429
12 United Kingdom Callum Ilott
Czech Republic Charouz Racing System 21 35'07.678 41.390 11.827 207.260
13 India Mahaveer Raghunathan
Netherlands MP Motorsport 21 35'18.766 52.478 11.088 206.175
14 Colombia Tatiana Calderón
United Kingdom Arden International 21 35'19.309 53.021 0.543 206.123
15 Italy Luca Ghiotto
United Kingdom UNI-Virtuosi 21 35'58.979 1'32.691 39.670 202.335
Indonesia Sean Gelael
Italy Prema Powerteam 9 15'22.378 12 Laps 12 Laps 202.282
Brazil Sergio Sette Camara
France DAMS 6 9'44.952 15 Laps 3 Laps 212.011
Scorrimento
Lista

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
1/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
2/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
3/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
4/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
5/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jordan King, MP Motorsport

Jordan King, MP Motorsport
6/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jordan King, MP Motorsport

Jordan King, MP Motorsport
7/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jordan King, MP Motorsport

Jordan King, MP Motorsport
8/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jordan King, MP Motorsport

Jordan King, MP Motorsport
9/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
10/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
11/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin e Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nobuharu Matsushita, Carlin e Nyck De Vries, ART Grand Prix
12/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
13/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
14/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
15/27

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
16/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
17/27

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
18/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
19/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
20/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
21/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
22/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
23/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
24/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
25/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
26/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
27/27

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Articolo successivo
Pirelli mostra a Monza le gomme da 18 pollici per la F1 del 2021

Articolo precedente

Pirelli mostra a Monza le gomme da 18 pollici per la F1 del 2021

Articolo successivo

FIA F2: ufficiale il calendario 2020. C'è anche Zandvoort

FIA F2: ufficiale il calendario 2020. C'è anche Zandvoort
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Monza
Autore Marco Di Marco