FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Evento concluso
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
G
Hungaroring
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Silverstone
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
21 giorni
G
Barcellona
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Spa-Francorchamps
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
49 giorni
G
Monza
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
56 giorni
G
Sochi
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
77 giorni
G
Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
140 giorni

F2, Barcellona: Ghiotto conquista la pole allo scadere con un giro da urlo!

condividi
commenti
F2, Barcellona: Ghiotto conquista la pole allo scadere con un giro da urlo!
Di:
10 mag 2019, 15:46

Il pilota del team UNI-Virtuosi è più forte dei problemi tecnici e nell'ultimo tentativo è riuscito a fare la differenza nel T2 conquistando così la seconda pole stagionale davanti a Latifi.

Luca Ghiotto ci ha preso gusto. Dopo aver ottenuto la pole nell’appuntamento inaugurale del Bahrain, il pilota del team UNI-Virtuosi è riuscito a ripetersi anche sul tracciato di Barcellona piazzando la zampata nei secondi finali di una sessione che non era iniziata nel migliore dei modi.

Ghiotto, infatti, è sceso in pista leggermente in ritardo a causa di un problema al cambio riscontrato sulla sua monoposto ed  è stato costretto così a non rispettare la strategia impostata per queste qualifiche.

Dopo aver segnato il secondo tempo, Ghiotto è tornato ai box ed ha atteso i minuti conclusivi del turno per tornare in pista con gomme fresche e spingere daccapo forte sul gas. Luca, a differenza di tutti i piloti scesi in pista prima di lui, è stato fenomenale nel secondo settore ottenendo il miglior parziale di giornata e quando è transitato sul traguardo ha fermato il cronometro sul tempo di 1’28’’031 strappando la pole, ed i punti in palio, a Nicholas Latifi.

Il canadese era ormai certo di poter partire dalla prima posizione nella Feature Race di domani, ma non ha fatto i conti con un Ghiotto più forte delle disavventure tecniche.

Leggi anche:

I due principali rivali per il titolo, quindi, occuperanno la prima fila, mentre alle loro spalle scatterà dalla seconda posizione la sorpresa di giornata Guanyu Zhou. Il cinese, compagno di team di Ghiotto, aveva già fatto vedere al mattino di aver trovato subito un buon set up per il tracciato catalano ed ha confermato in qualifica l’ottimo feeling con la propria monoposto diventando anche il miglior rookie della sessione odierna.

L’impresa di Zhou è amplificata anche dal nome del pilota che è riuscito a tenere alle sue spalle, Nyck de Vries. L’olandese della ART Grand Prix, infatti, è stato bravo nel raddrizzare una giornata iniziata male con un problema che nelle Libere lo ha bloccato per lungo tempo ai box, ma non è mai stato in grado di dire la sua per la pole ed alla fine ha pagato un gap da Ghiotto di 235 millesimi.

Anche Jack Aitken sognava di poter partire al palo domani, ma non è riuscito a sfruttare al massimo la strategia studiata dal team Campos. Il pilota del vivaio Renault, infatti, è sceso in pista per il suo secondo tentativo con largo anticipo rispetto ai rivali e non è riuscito ad essere incisivo nel T2 e nel T3 vanificando così una scelta che poteva essere potenzialmente vincente.

Al fianco di Aitken chiuderà la terza fila un Callum Ilott finalmente ritrovato dopo due round decisamente opachi in Bahrain ed a Baku, mentre Sergio Sette Camara ha parzialmente deluso le aspettative. Il brasiliano, infatti, non è mai riuscito ad essere a livello del suo compagno di team ed ha chiuso il turno con il settimo tempo in 1’28’’550 ed un gap dalla pole di ben mezzo secondo.

Altra sorpresa di giornata è stato Ralph Boschung. Lo svizzero ha portato la propria Trident in ottava posizione nella classifica dei tempi ed ha regalato finalmente un po’ di luce alla scuderia italiana viste le prestazioni decisamente opache di Giuliano Alesi

Dorian Boccolacci e Mick Schumacher hanno completato la top ten. Il francese ha adottato la stessa strategia di Aitken per tentare il colpaccio ma, così come il proprio compagno di team, non è stato incisivo nell’unico tentativo a disposizione, mentre il tedesco, una volta montate gomme fresche, è sembrato in difficoltà con la propria monoposto non riuscendo a ripetere le buone performance del primo stint ed ha chiuso con un gap di 574 millesimi dalla vetta.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph
1 Italy Luca Ghiotto United Kingdom UNI-Virtuosi 11 1'28.031     190.364
2 Canada Nicholas Latifi France DAMS 10 1'28.212 0.181 0.181 189.974
3 China Guan Yu Zhou United Kingdom UNI-Virtuosi 10 1'28.249 0.218 0.037 189.894
4 Netherlands Nyck De Vries France ART Grand Prix 9 1'28.266 0.235 0.017 189.857
5 United Kingdom Jack Aitken Spain Campos Racing 10 1'28.355 0.324 0.089 189.666
6 United Kingdom Callum Ilott Czech Republic Charouz Racing System 11 1'28.470 0.439 0.115 189.420
7 Brazil Sergio Sette Camara France DAMS 10 1'28.550 0.519 0.080 189.249
8 Switzerland Ralph Boschung Italy Trident 11 1'28.580 0.549 0.030 189.184
9 France Dorian Boccolacci Spain Campos Racing 10 1'28.581 0.550 0.001 189.182
10 Germany Mick Schumacher Italy Prema Powerteam 11 1'28.605 0.574 0.024 189.131
11 Japan Nobuharu Matsushita United Kingdom Carlin 10 1'28.683 0.652 0.078 188.965
12 Russian Federation Nikita Mazepin France ART Grand Prix 10 1'28.758 0.727 0.075 188.805
13 Indonesia Sean Gelael Italy Prema Powerteam 11 1'28.761 0.730 0.003 188.799
14 Switzerland Louis Délétraz United Kingdom Carlin 10 1'28.869 0.838 0.108 188.569
15 France Anthoine Hubert United Kingdom Arden International 11 1'28.980 0.949 0.111 188.334
16 United Kingdom Jordan King Netherlands MP Motorsport 11 1'29.023 0.992 0.043 188.243
17 France Giuliano Alesi Italy Trident 11 1'29.346 1.315 0.323 187.562
18 Colombia Tatiana Calderón United Kingdom Arden International 11 1'29.590 1.559 0.244 187.052
19 United States Juan Manuel Correa Czech Republic Charouz Racing System 10 1'30.171 2.140 0.581 185.846
20 India Mahaveer Raghunathan Netherlands MP Motorsport 11 1'30.691 2.660 0.520 184.781

 

Articolo successivo
F2, Barcellona: Ghiotto prepara il riscatto con il miglior tempo nelle Libere

Articolo precedente

F2, Barcellona: Ghiotto prepara il riscatto con il miglior tempo nelle Libere

Articolo successivo

F2, Barcellona: Aitken e Boccolacci arretrati di tre posizioni in griglia nella Feature Race

F2, Barcellona: Aitken e Boccolacci arretrati di tre posizioni in griglia nella Feature Race
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Barcellona
Autore Marco Di Marco