F2, Bahrain: Zhou mantiene la pole, Vips squalificato

Il pilota cinese della UNI-Virtuosi è stato graziato dai commissari per aver imboccato l'ingresso in pit lane dedicato alla Formula 1. Vips squalificato per irregolarità tecnica partirà dal fondo della griglia.

F2, Bahrain: Zhou mantiene la pole, Vips squalificato

La prima sessione di qualifiche della stagione 2021 di Formula 2 si è chiusa con un giallo. Subito dopo aver concluso il suo ultimo giro, che gli ha garantito la pole per appena tre millesimi di vantaggio su Lundgaard, Guanyu Zhou è stato posto sotto investigazione per aver compiuto una manovra errata.

Nello specifico il pilota della UNI-Virtuosi, subito dopo essere transitato sotto la bandiera a scacchi, ha riportato la vettura nella pit lane dedicata alla Formula 1 e non ha invece imboccato l’ingresso riservato alle categorie di supporto.

Zhou ha così violato l’articolo 12.2.i del regolamento sportivo della FIA, ma ha potuto mantenere nelle sue mani la pole perché i commissari hanno deciso di applicare la pena ben più lieve della reprimenda per non aver seguito le indicazioni del direttore di gara.

Analizzando il documento ufficiale rilasciato dai commissari si può notare come sia stato applicato un giudizio clemente perché Zhou si è reso conto in ritardo, e solo dopo essere transitato sotto la bandiera a scacchi, che avrebbe dovuto imboccare l’ingresso in pit lane riservato alle vetture della Formula 2 e non a quelle della Formula 1.

Il pilota della UNI-Virtuosi potrà così scattare dalla pole per la Feature Race prevista domenica mattina, mentre nella prima gara del weekend, a causa dell’inversione della griglia riservata ai primi dieci, dovrà prendere il via dalla decima casella al fianco di Christian Lundgaard.

Ben più severa è stata la sanzione applicata nei confronti di Juri Vips. Il pilota estone della Hitech GP, qualificatosi quinto, è stato infatti squalificato per una irregolarità tecnica riscontrata sulla sua monoposto.

Subito dopo le verifiche tecniche i commissari hanno evidenziato come le pinne poste nella parte inferiore del telaio della monoposto non erano conformi all'articolo 4.3.13 del Regolamento Tecnico FIA F2 2021.

Anche dopo l'applicazione della tolleranza di 5 mm consentita dall'articolo, le pinne si estendevano ancora per 1,5 mm sotto il piano di riferimento.

Per questa ragione i tempi ottenuti da Vips sono stati cancellati e a seguito della retrocessione dell'estone in fondo alla griglia la pole della prima Sprint Race del weekend è stata ereditata da Théo Pourchaire.

 

condividi
commenti
F2, Bahrain: Zhou in pole, ma è sotto investigazione

Articolo precedente

F2, Bahrain: Zhou in pole, ma è sotto investigazione

Articolo successivo

F2, Bahrain: Lawson resiste a Daruvala e si prende Gara 1

F2, Bahrain: Lawson resiste a Daruvala e si prende Gara 1
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Bahrain
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Guan Yu Zhou
Team UNI-Virtuosi
Autore Marco Di Marco