F2, Bahrain: Ilott si prende la pole, Schumacher decimo

Il pilota della UNI-Virtuosi ha centrato la quinta pole stagionale e grazie ai 4 punti in palio ha ridotto a 18 le lunghezze di ritardo da Schumacher che domani scatterà dalla decima casella.

F2, Bahrain: Ilott si prende la pole, Schumacher decimo

Grazie alla quinta pole position stagionale Callum Ilott ha riaperto uno spiraglio nella lotta per il titolo. Il pilota inglese della UNI-Virtuosi, infatti, è stato come di consueto il miglior interprete del giro secco e domani avrà la possibilità di scattare dalla pole grazie al crono di 1’41’’479.

Ilott, però, non dovrà sbagliare nulla nella Feature Race soprattutto per quel che riguarda la gestione gomme. Il tracciato del Bahrain, infatti, è decisamente abrasivo ed il pilota della Ferrari Driver Academy spesso pecca proprio nel trattare con delicatezza le sue coperture.

Per l’inglese la gara di domani rappresenterà una grande occasione per riaprire definitivamente i giochi per il titolo considerando da dove partirà Mick Schumacher.

Il leader della classifica, infatti, non è riuscito ad essere incisivo. Nel primo tentativo ha dovuto alzare il piede nel terzo settore a causa della monoposto di Tsunoda ferma in curva 12, mentre nel secondo, complice anche il vento contrario, ha migliorato il proprio riferimento solamente nel T2.

Schumacher dovrà così scattare dalla decima casella e sarà costretto ad una gara in rimonta per limitare i danni.

Grande protagonista di questo turno di qualifiche è stato Felipe Drugovich. Il brasiliano della MP Motorsport domani potrà scattare dalla prima fila grazie al secondo tempo ottenuto pagando un gap di 3 decimi da Ilott e sicuramente sarà un osso duro nelle prime fasi della gara.

La seconda fila, invece, vedrà scattare dalla terza casella Dan Ticktum e dalla quarta Marcus Armstrong. Il pilota della ART Grand Prix, autore sino ad oggi di una stagione incolore, è stato la grande sorpresa di giornata con il quarto tempo centrato in 1’42’’052.

Ottimo il lavoro svolto sia dalla UNI-Virtuosi che dalla MP Motorsport in questo turno considerando il quinto riferimento firmato Zhou ed il sesto, inatteso, ottenuto da Giuliano Alesi.

Il pilota francese, però, ha dovuto abbandonare anzitempo la sessione a causa di un problema tecnico al propulsore Mecachrome che denota, ancora una volta, la scarsa affidabilità di questi motori.

Dopo aver centrato il miglior crono al mattino, Nikita Mazepin non è riuscito a fare meglio del settimo tempo accusando un ritardo da Ilott di 6 decimi, mentre al fianco del russo prenderà il via Jehan Daruvala.

L’indiano ha regalato l’unico sorriso di giornata al team Carlin considerando l’errore di Tsunoda ad inizio turno che costringerà il giapponese a scattare dal fondo della griglia.

In ombra anche Christian Lundgaard che domani dovrà prendere il via dalla quinta fila proprio davanti a Mick Schumacher.

Grazie alla pole, ed ai 4 punti messi in palio, Ilott ha ridotto a 18 i punti di distacco in classifica dal pilota del team Prema. La Feature Race scatterà domani alle 10:10.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph
1 United Kingdom Callum Ilott
United Kingdom UNI-Virtuosi 9 1'41.479 191.992
2 Brazil Felipe Drugovich
Netherlands MP Motorsport 12 1'41.870 0.391 0.391 191.255
3 United Kingdom Dan Ticktum
France DAMS 11 1'42.047 0.568 0.177 190.923
4 New Zealand Marcus Armstrong
France ART Grand Prix 9 1'42.052 0.573 0.005 190.914
5 China Guan Yu Zhou
United Kingdom UNI-Virtuosi 10 1'42.065 0.586 0.013 190.890
6 France Giuliano Alesi
Netherlands MP Motorsport 11 1'42.074 0.595 0.009 190.873
7 Russian Federation Nikita Mazepin
United Kingdom Hitech Racing 9 1'42.139 0.660 0.065 190.751
8 India Jehan Daruvala
United Kingdom Carlin 10 1'42.191 0.712 0.052 190.654
9 Denmark Christian Lundgaard
France ART Grand Prix 9 1'42.259 0.780 0.068 190.527
10 Germany Mick Schumacher
Italy Prema Powerteam 9 1'42.283 0.804 0.024 190.483
11 Switzerland Louis Délétraz
Czech Republic Charouz Racing System 12 1'42.316 0.837 0.033 190.421
12 Israel Roy Nissany
Italy Trident 9 1'42.338 0.859 0.022 190.380
13 Brazil Pedro Piquet
Czech Republic Charouz Racing System 12 1'42.481 1.002 0.143 190.115
14 Russian Federation Robert Shwartzman
Italy Prema Powerteam 12 1'42.654 1.175 0.173 189.794
15 United Kingdom Jack Aitken
Spain Campos Racing 10 1'42.848 1.369 0.194 189.436
16 France Théo Pourchaire
Germany HWA AG 10 1'42.967 1.488 0.119 189.217
17 Japan Marino Sato
Italy Trident 11 1'43.170 1.691 0.203 188.845
18 Indonesia Sean Gelael
France DAMS 11 1'43.191 1.712 0.021 188.807
19 Brazil Guilherme Samaia
Spain Campos Racing 10 1'43.286 1.807 0.095 188.633
20 Italy Luca Ghiotto
United Kingdom Hitech Racing 8 1'43.366 1.887 0.080 188.487
21 Russian Federation Artem Markelov
Germany HWA AG 11 1'44.019 2.540 0.653 187.304
22 Japan Yuki Tsunoda
United Kingdom Carlin 2 1'57.048 15.569 13.029 166.454
Jehan Daruvala, Carlin
Jehan Daruvala, Carlin
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Juri Vips, Dams
Juri Vips, Dams
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Juri Vips, Dams
Juri Vips, Dams
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Louis Deletraz, Charouz Racing System
Louis Deletraz, Charouz Racing System
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Louis Deletraz, Charouz Racing System
Louis Deletraz, Charouz Racing System
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Marino Sato, Trident precede Artem Markelov, BWT HWA Racelab
Marino Sato, Trident precede Artem Markelov, BWT HWA Racelab
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Marino Sato, Trident
Marino Sato, Trident
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Marcus Armstrong, ART Grand Prix
Marcus Armstrong, ART Grand Prix
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing
Mick Schumacher, Prema Racing
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing
Mick Schumacher, Prema Racing
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Luca Ghiotto, Hitech Grand Prix
Luca Ghiotto, Hitech Grand Prix
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pedro Piquet, Charouz Racing System
Pedro Piquet, Charouz Racing System
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Shwartzman, Prema Racing
Robert Shwartzman, Prema Racing
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roy Nissany, Trident
Roy Nissany, Trident
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, Carlin
Yuki Tsunoda, Carlin
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dan Ticktum, Dams precede Yuki Tsunoda, Carlin
Dan Ticktum, Dams precede Yuki Tsunoda, Carlin
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dan Ticktum, Dams
Dan Ticktum, Dams
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Felipe Drugovich, MP Motorsport precede Roy Nissany, Trident
Felipe Drugovich, MP Motorsport precede Roy Nissany, Trident
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Giuliano Alesi, MP Motorsport
Giuliano Alesi, MP Motorsport
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Hitech Grand Prix lotta con Robert Shwartzman, Prema Racing
Nikita Mazepin, Hitech Grand Prix lotta con Robert Shwartzman, Prema Racing
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roy Nissany, Trident precede Louis Deletraz, Charouz Racing System
Roy Nissany, Trident precede Louis Deletraz, Charouz Racing System
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Marcus Armstrong, ART Grand Prix
Marcus Armstrong, ART Grand Prix
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condividi
commenti
F2, Bahrain: Mazepin svetta nella Libere, Schumacher 10°

Articolo precedente

F2, Bahrain: Mazepin svetta nella Libere, Schumacher 10°

Articolo successivo

F2, Bahrain, Feature Race: Drugovich show, Ilott ci crede

F2, Bahrain, Feature Race: Drugovich show, Ilott ci crede
Carica i commenti