De Vries regala alla Prema la prima vittoria stagionale nella Sprint Race del Paul Ricard

condividi
commenti
De Vries regala alla Prema la prima vittoria stagionale nella Sprint Race del Paul Ricard
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
24 giu 2018, 11:06

L'olandese si è imposto nettamente nella seconda gara del weekend precedendo Deletraz e Ghiotto. Fuoco chiude quarto davanti ad un Norris in rimonta. Russell in fondo per problemi tecnici.

E' finalmente arrivato il primo successo dell'anno in Formula 2 per il team Prema e ad offrire questa vittoria alla scuderia italiana è stato un Nyck de Vries incisivo come poche volte visto in passato.

L'olandese ha gestito le gomme in maniera magistrale, sferrando l'attacco decisivo a Deletraz a sette giri dal termine per poi prendere il largo e transitare indisturbato sotto la bandiera a scacchi.

La seconda gara del weekend si è subito caratterizzata per numerosi problemi tecnici. George Russell, dopo aver riaperto il campionato con la splendida vittoria di ieri, non è riuscito nemmeno a compiere il giro di ricognizione ed è stato spinto ai box dai suoi meccanici così come Boschung e Roberto Merhi.

In casa ART Grand Prix è stata una giornata da dimenticare anche per via del clamoroso errore commesso da Aitken nel giro di formazione. Il pilota del vivaio Renault, nel tentativo di scaldare le gomme, ha perso il controllo della propria vettura all'ultima curva finendo in testacoda e spegnendo il motore.

Al via Latifi ha sfruttato bene la partenza dalla seconda posizione salendo subito al comando seguito da Deletraz, de Vries e Ghiotto, mentre Makino ha vanificato la pole conquistata con la griglia invertita retrocedendo in quinta posizione.

Il canadese della DAMS, tuttavia, non è apparso irresistibile ed al quinto giro ha subito il sorpasso di Deletraz alla fine del rettilineo del Mistral. Identica manovra ha poi compiuto poco dopo de Vries che, una volta salito in seconda posizione, ha iniziato a mettere nel mirino lo svizzero del Charouz Racing.

Il pilota della Prema è stato fenomenale nel gestire il degrado delle gomme ed ha limato decimi su decimi senza sforzare le Pirelli per poi piazzare la zampata decisiva al tredicesimo giro quando ha avuto la meglio su Deletraz all'esterno della chicane del Mistral.

Preso il comando della gara, de Vries ha deciso di spingere per creare un margine di sicurezza su Deletraz ed ha tagliato il traguardo con un comodo vantaggio di 9 secondi sullo svizzero.

Il pilota del Charouz Racing è riuscito a mantenere la seconda posizione, ma nel finale ha dovuto guardare negli specchietti un Luca Ghiotto sempre più vicino alla sua vettura.

Per l'italiano del Campos Racing è stato un weekend finalmente positivo, concluso con due terzi posti che fanno morale dopo la sfortunata Feature Race di Monaco.

Antonio Fuoco ha concluso al quarto posto la Sprint Race soffrendo nelle fasi centrali quando Sergio Sette Camara sembrava ormai sul punto di avere la meglio ma resistendo con tenacia al brasiliano per poi approfittare della lotta tra i due piloti del team Carlin per scappare indisturbato.

ll duello tra Sette Camara e Lando Norris avrebbe potuto pregiudicare il risultato finale della scuderia inglese. Norris ha rischiato di tamponare il brasiliano nelle battute finali alla staccata del rettilineo del Mistral, ma ha poi avuto la meglio su Sette Camara la tornata successiva anche se Sergio non ha certamente agevolato la manovra del leader della classifica.

Norris, inoltre, ha rischiato di concludere con un ritiro la sua gara all'ultimo giro quando ha sopravanzato un deludente Nicholas Latifi nel rettilineo di partenza. Il canadese si è messo subito in scia all'inglese per tentare di riprendere la posizione alla prima curva, ma ha sbagliato a calcolare le distanza toccando con l'ala anteriore la posteriore sinistra di Norris per poi finire lungo nelle vie di fuga dopo una spiattellata clamorosa.

Nonostante questo inconveniente, Latifi ha concluso in ottava piazza precedendo Ferrucci e Nissany.

Al termine del quinto round stagionale la classifica piloti vede Norris ancora al comando con 104 punti, mentre Russell è secondo a quota 91 davanti a Nyck de Vries ed Alexander Albon a quota 73.

Cla   # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Pits Ritirato Punti Bonus
1   4 Netherlands Nick de Vries  Italy Prema Powerteam 21 38'28.325     191.431     15  
2   20 Switzerland Louis Délétraz  Charouz Racing System 21 38'37.973 9.648 9.648 190.634     12  
3   14 Italy Luca Ghiotto  Spain Campos Racing 21 38'38.195 9.870 0.222 190.616     10  
4   21 Italy Antonio Fuoco  Charouz Racing System 21 38'45.003 16.678 6.808 190.058     8  
5   19 United Kingdom Lando Norris  United Kingdom Carlin 21 38'46.077 17.752 1.074 189.970     6  
6   18 Sérgio Sette  United Kingdom Carlin 21 38'48.730 20.405 2.653 189.753     4  
7   5 Thailand Alexander Albon  France DAMS 21 38'49.057 20.732 0.327 189.727     2  
8   6 Canada Nicholas Latifi  France DAMS 21 38'52.770 24.445 3.713 189.425     1  
9   17 United States Santino Ferrucci  Italy Trident 21 39'04.051 35.726 11.281 188.513        
10   15 Israel Roy Nissany  Spain Campos Racing 21 39'09.968 41.643 5.917 188.038        
11   11 Maximilian Günther  United Kingdom Arden International 21 39'17.814 49.489 7.846 187.413        
12   12 Japan Nirei Fukuzumi  United Kingdom Arden International 21 39'22.090 53.765 4.276 187.073        
13   16 India Arjun Maini  Italy Trident 21 39'27.335 59.010 5.245 186.659        
14 dnf 1 Russian Federation Artem Markelov  Russian Federation RUSSIAN TIME 20 38'21.424 1 Lap 1 Lap 182.866 1 Retirement    
15   9 Spain Roberto Merhi  Netherlands MP Motorsport 20 38'52.763 1 Lap 31.339 180.410 1      
16   10 Switzerland Ralph Boschung  Netherlands MP Motorsport 20 39'13.399 1 Lap 20.636 178.828 1     2
17   8 United Kingdom George Russell  France ART Grand Prix 19 39'15.225 2 Laps 1 Lap 169.760        
18   3 Indonesia Sean Gelael  Italy Prema Powerteam 19 39'53.659 2 Laps 38.434 167.034 2      
  dnf 2 Tadasuke Makino  Russian Federation RUSSIAN TIME 6 11'12.049 15 Laps 13 Laps 188.107 1 Retirement    
  dnf 7 United Kingdom Jack Aitken  France ART Grand Prix             Retirement
Prossimo articolo FIA F2
George Russell chiude al top le Libere del Red Bull Ring

Previous article

George Russell chiude al top le Libere del Red Bull Ring

Next article

Merhi squalificato, Ghiotto sale al terzo posto nella Feature Race del Paul Ricard

Merhi squalificato, Ghiotto sale al terzo posto nella Feature Race del Paul Ricard

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Paul Ricard
Location Circuit Paul Ricard
Piloti Nyck De Vries , Luca Ghiotto , Louis Délétraz
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara