Grande successo per i Ferrari Racing Days di Suzuka

Grande successo per i Ferrari Racing Days di Suzuka

Oltre 18.000 spettatori hanno seguito le gare del Ferrari Challenge Asia Pacific e l'esibizione di Salo

Si è appena concluso sul Circuito di Suzuka il primo Ferrari Racing Days del Giappone, un evento unico che ha raccolto nel fine settimana sia le gare del Ferrari Challenge Asia Pacific, sia i clienti coinvolti nei programmi non competitivi F1 e XX. A rendere ancora più interessante il programma, la presenza di oltre trecento Ferrari che hanno contribuito così a realizzare uno spettacolo speciale che è culminato con la straordinaria esibizione di Mika Salo, al volante della F2008. Il finlandese si è inoltre misurato nelle due manche del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Asia Pacific, dove si è sfidato con i piloti della serie, in gare ricche di azione e sorpassi spettacolari. Elevato è stato il livello di competizione dimostrato dai trentun piloti presenti all'appuntamento, a testimonianza del crescente interesse che questo nuovo campionato suscita tra i suoi protagonisti. Nello schieramento riservato al Trofeo Pirelli, la prima prova è stata dominata da Hisamori Hayashi (Giappone), che ha preceduto sul traguardo Philippe Prette (Italia) e Motoaki Ishikawa (Giappone), mentre al termine della seconda frazione, la vittoria è andata a Prette che si è imposto su Hayashi e Pasin Lathouras (Tailandia). Lotta serrata anche nella Coppa Shell, dove il primato in Gara 1 è andato a Eric Cheung (Canada), che ha chiuso davanti a Alex Au (Hong Kong) e a Gregory Teo (Singapore), mentre Tack Sung Kim (Sud Corea) si è aggiudicato Gara 2, imponendosi su Au e Teo. Il weekend ha inoltre eletto la 250 GT SWB del 1961, recentemente restaurata e certificata dal dipartimento Ferrari Classiche, la vettura "Best of Show" del concorso d'Eleganza promosso in collaborazione con Hublot che ha offerto l'opportunità di ammirare alcuni splendidi esemplari di Ferrari del passato che hanno scritto la storia della Casa di Maranello. L'evento, il cui successo è stato confermato dall'ottimo riscontro di pubblico che nel fine settimana ha superato le diciotto mila persone, ha permesso inoltre di raccogliere oltre otto milioni di Yen che saranno utilizzati per costruire un edificio scolastico destinato ad ospitare i bambini di Ishinomaki e che fa parte delle numerose azioni di solidarietà rivolte dalla Casa di Maranello alle popolazioni colpite in Giappone dal terribile terremoto nel marzo 2011.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie