Gai fa una capatina nell'Europeo a Valencia

Gai fa una capatina nell'Europeo a Valencia

Il campione italiano vuole sfruttare la lunga pausa prima della gara di Le Mans

E' ormai certa la presenza del Team Rossocorsa alla gara di Valencia del prossimo 7/8 di maggio, secondo appuntamento della Serie Europa del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli e Coppa Shell. Inizialmente non prevista all'interno dei programmi della compagine milanese, la trasferta in terra spagnola è stata fortemente voluta da tutti gli uomini del Team ed, in particolare, dai due piloti Gai e Molteni desiderosi di non far trascorrere troppo tempo tra la vittoriosa gara di Monza ed il secondo appuntamento della Serie Italia, previsto a Le Mans il prossimo 10/11 di giugno. Stefano Gai: "Dopo la gara di Monza, nonostante il Team abbia ottenuto il massimo risultato possibile, mi sono confrontato con i tecnici e con il mio compagno di squadra ed abbiamo deciso all'unanimità che non era il caso di far trascorrere due mesi prima di affrontare la trasferta di Le Mans che, per di più, rappresenterà per tutti noi un'incognita assoluta non avendoci mai neanche girato. A quel punto la partecipazione alla gara di Valencia, valida per la Serie Europa, ci è parsa la miglior opportunità per acquisire una maggior conoscenza della 458 e per Mario (Molteni) di fare un po' di chilometri in più e recuperare al 100% la miglior condizione anche dal punto di vista fisico. Valencia poi è la mia pista preferita e si addice alla perfezione al mio stile di guida. Si tratta infatti di un tracciato molto tecnico, non velocissimo, ma con una serie di curve in sequenza dove è fondamentale mantenere il ritmo giusto ed essere il più puliti possibile. Inoltre mi piace l'idea di potermi confrontare con piloti di altri paesi, soprattutto perché nella mia carriera ho disputato una sola gara del Challenge Europa (tre anni fa) per di più condizionata da una serie d'inconvenienti tecnici che non mi hanno permesso di misurarmi alla pari con i miei avversari". Maurizio Baldi (team manager): "Come ha detto Stefano, l'idea principale è quella di non stare fermi troppo tempo, in particolare per quanto riguarda i nostri due piloti, senza mettere in secondo piano il fatto che abbiamo bisogno di acquisire nuove conoscenze sulla nuova vettura con la quale, prima dell'inizio della stagione, abbiamo effettuato solo i test collettivi di Monza. Inoltre la Serie Europea sta crescendo e il divario che vi era con i piloti italiani fino a 3/4 anni fa si è ridotto, in particolar modo quest'anno dove grazie alla 458 numerosi nuovi piloti si sono avvicinati alla Serie, ragion per cui penso che Valencia rappresenterà per noi un valido banco di prova. In più è una pista che piace ai nostri piloti e a tutti i componenti del Team Rossocorsa che sono sempre felici di andarci a lavorare".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Piloti Stefano Gai
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag cina