Pioggia protagonista nel Challenge Asia

Pioggia protagonista nel Challenge Asia

Il bagnato ha movimentato decisamente le qualifiche di Sepang

Si è da poco conclusa, presso il Circuito di Sepang, un’intensa giornata di prove ufficiali previste dal programma agonistico della serie Asia Pacific del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, di scena nel corso del weekend su un tracciato che è palcoscenico abituale di importanti eventi sportivi di livello mondiale, dalla Formula 1 alla MotoGp. Sono state oltre venti le 458 Challenge che si sono sfidate oggi in pista, dando ufficialmente inizio al quarto round stagionale che si concluderà domani con le due gare in programma alle 11.45 e alle 15.20 (ora locale). A rendere ancora più spettacolari le sessioni, le variabili condizioni climatiche che hanno giocato un ruolo determinante nella corsa alla pole position. La pioggia comparsa ad inizio del primo turno ha, infatti, disturbato l’intera sessione rendendo necessario l’utilizzo di gomme da bagnato, allo scopo di testare la pista in previsione di condizioni simili per il successivo turno di qualifiche. Nella prima sessione il miglior tempo assoluto è stato siglato dal pilota sudcoreano Tack Sung Kim, iscritto alla Coppa Shell e protagonista di un’eccellente prestazione che l’ha visto prevalere sui più esperti appartenenti al Trofeo Pirelli. Tack Sung con il tempo di 2'25"049 si è aggiudicato la prima pole position della giornata con un notevole distacco sull’australiano Steve Wyatt (2'28"020) e sull’indonesiano Renaldi Martin Hutasoit (2'28"868), entrambi iscritti alla Coppa Shell. Il più veloce nel Trofeo Pirelli è stato invece il giapponese Hisamori Hayashi, autore del secondo miglior tempo in 2'26"457, seguito dal connazionale Hisao Shigeta (2'26"865) e dal pilota di Singapore, Ringo Chong (2'27"752). Il secondo turno di qualifiche, disputato su una pista ancora umida per l’abbondante pioggia caduta nella prima sessione, ha premiato Ringo Chong che ha registrato il miglior riscontro cronometrico della giornata (2'14"075) imponendosi davanti al duo composto da Eric Hsiang e Jeffery Lee (2'14"271) e a Hisamori Hayashi (2'15"151). Tra i gentleman driver della Coppa Shell, Renaldi Martin Hutasoit (2'16"031) si è aggiudicato invece la pole position, davanti a Steve Wyatt (2'16"325) e a Gregory Teo (2'16"548). I protagonisti del Ferrari Challenge APAC torneranno nuovamente in azione domani per le due gare previste dal calendario della serie. Il week end di Sepang rappresenta infatti l’appuntamento decisivo per la corsa al titolo che sarà assegnato in occasione delle Finali Mondiali del Mugello, in programma nel weekend del 6 novembre.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie