Bontempelli campione del mondo del Trofeo Pirelli

Bontempelli campione del mondo del Trofeo Pirelli

La Coppa Shell a Giacomo Stratta, mentre a Belluzzi il titolo delle F430

Oggi l’Autodromo Internazionale del Mugello ha ospitato la giornata conclusiva delle Finali Mondiali Ferrari, speciale appuntamento che, da diciannove edizioni, offre agli appassionati di tutto il mondo l’occasione di vedere riuniti i protagonisti delle principali attività agonistiche ed amatoriali della Ferrari. Il tracciato toscano ha visto scendere in pista questa mattina le 458 e le F430 iscritte alle serie italiana, europea, nordamericana e Asia Pacific del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, impegnate nella sfida per il titolo mondiale. L’intenso programma della manifestazione ha inoltre coinvolto in alcune sessioni di giri liberi le monoposto storiche seguite dal Dipartimento F1 Clienti di Maranello, le FXX e le 599 XX iscritte agli omonimi programmi di sviluppo. Sorpassi spettacolari e azione sono stati gli ingredienti delle gare conclusive del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli che hanno incoronato i campioni del mondo di questa edizione 2011. La prova disputata dai protagonisti del Trofeo Pirelli ha visto assegnare il titolo a Lorenzo Bontempelli già campione nell’International GT Open: alle spalle del pilota schierato dal team Kessel Racing, Alexander Skryabin (Ferrari Moscow) e Philipp Baron (Baron Service), mentre tra i gentleman driver della Coppa Shell ad aggiudicarsi l’ambito titolo è stato Giacomo Stratta (Forza), primo al traguardo davanti a Philippe Prette (Motor/Malucelli) e Andrii Kruglyk (Ferrari Moscow). Andrea Belluzzi , dopo essersi assicurato il titolo italiano, ha colto oggi anche quello mondiale con la F430 di Motor/Modena, davanti a Riccardo Ragazzi (Ineco/Ram) e a Diego Romanini (Rossocorsa/Pellin). All’intenso round di competizioni è seguito lo straordinario spettacolo offerto in occasione dell’esibizione Ferrari, che si è aperto con la parata degli oltre cinquanta clienti Ferrari al cui passaggio la tribuna centrale del Mugello si è colorata di bianco, rosso e verde, in omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia. A chiudere la prima straordinaria passerella tre 458 Spider sulle quali hanno sfilato il presidente Luca di Montezemolo, il vicepresidente Piero Ferrari, l’amministratore delegato Amedeo Felisa ed il Team Principal della Scuderia Stefano Domenicali insieme ai piloti Giancarlo Fisichella e Marc Genè. I circa diecimila spettatori presenti si sono entusiasmati di fronte alle esibizioni di Gerhard Berger, con la 412 T2 con cui il pilota austriaco aveva disputato il Campionato del Mondo F1 nel 1995, e a quelle delle 458 GT2 e GT3 preparate dal team AF Corse e vincitrici dei competitivi campionati Le Mans Series e FIA GT3. E’ stata poi di nuovo la volta di Fisichella e Genè, che hanno compiuto alcuni giri di pista e simulazioni di pit stop al volante della F10 e di una F2008, in un saluto conclusivo ai tifosi della Casa di Maranello. L'esibizione ha avuto il suo momento clou con il saluto del presidente Montezemolo e con la foto di gruppo insieme ai 150 piloti coinvolti nella manifestazione, raccolti in un nuovo omaggio all’anniversario dell’Unità d’Italia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Piloti Lorenzo Bontempelli
Articolo di tipo Ultime notizie