Brno, Gara 2: Adamski anima la Coppa Shell

Brno, Gara 2: Adamski anima la Coppa Shell

Il tedesco si è imposto dopo una bella battaglia con David Gostner. Terzo Sauto nonostante un contatto

Dirk Adamski dell'Autohaus Saggio non si è curato di avere attaccato alla coda della sua 458 la minacciosa Ferrari di David Gostner: il tedesco ha proseguito a tracciare le sue traiettorie nell'ultimo e decisivo giro di gara 2 della Coppa Shell del Ferrari Challenge Europa, rintuzzando i ripetuti attacchi dell'italiano dell'Ineco/MP sui saliscendi di Brno e ha vinto meritatamente l'appuntamento ceco partendo dalla pole position. David è stato autore di una splendida rimonta che lo ha portato al posto d'onore dopo la partenza dalla quinta fila per la penalizzazione di sei posizioni rispetto al tempo della qualifica per effetto del regolamento sportivo di quest'anno che penalizza i vincitori delle gare precedenti Sul terzo gradino del podio è salito l'esperto Vincenzo Sauto (Rossocorsa/Pellin) costretto anche lui a retrocedere di quattro posizioni: è arrivato al traguardo con un pezzo della vettura di Massimiliano Bianchi conficcato nel paraurti. A seguito del contatto il pilota di Kessel è andato a sbattere violentemente contro le barriere: ha tentato un attacco un po' azzardato e ne ha pagato le conseguenze. A salvare l'onore del team Kessel ci ha pensato Fons Schetema quarto ma sotto investigazione da parte dei commissari sportivi per una serie di ruvidezze. Tommy Lindroth (Autoropa) ha concluso quinto al fotofinish la sua sfida con Alexis De Bernardi (Kessel). Uscite di strada senza conseguenze per Thomas Gostner e Rupert Martin: entrambi sono finiti contro le barriere.

Ferrari Challenge Coppa Shell - Brno - Gara 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie