Blancardi e Gai in pole positon a Zeltweg

Blancardi e Gai in pole positon a Zeltweg

Il primo è in pole nel Challenge Europa, il secondo nel tricolore

Sul Circuito di Spielberg sono iniziati ufficialmente i Ferrari Racing Days, speciale evento che ha visto scendere in pista le 458 e le F430 iscritte alla serie europea ed italiana del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli impegnate nelle prime sessioni di prove libere e ufficiali. Tra le protagoniste dell’intenso programma, cinque Ferrari FXX e ben dodici esemplari di 599XX, condotte dai clienti coinvolti dagli omonimi programmi in alcune sessioni di giri liberi sullo spettacolare tracciato austriaco. Fra le attività non agonistiche erano inoltre presenti undici esemplari di monoposto storiche coordinate dal reparto F1 Clienti e da Marc Gené che, in veste di coach, ha fornito preziosi consigli di guida ai piloti iscritti al programma. La competizione si è accesa nel pomeriggio quando, nella prima sessione di qualifiche ufficiali riservata agli iscritti della divisione continentale, la lotta alla pole position ha premiato Max Blancardi (Motor/Malucelli), autore del miglior tempo della sessione in 1'34"357. Accanto a Blancardi sarà Alexandr Skryabin (Ferrari Moscow) a scattare domani dalla prima fila in Gara 1, mentre la terza piazzola sullo schieramento di partenza spetterà all’eroe locale Philipp Baron (Baron Service). In Coppa Shell, ottima prestazione di Andriil Kruglyk (Ferrari Moscow) che ha siglato il quarto miglior riscontro cronometrico assoluto, seguito da Jean-Marc Bachelier (Motor/Piacenza) e da Dirk Adamski (Baron Service), rispettivamente secondo e terzo tra i gentleman driver. Il miglior tempo con la F430 è stato di Bjorn Grossmann (Ferrari Moscow) davanti a Gerald Grohmann (Warm Up) e Holger Harmsen (Lueg Sportivo). La sessione di qualifiche riservata agli iscritti della serie tricolore ha avuto come protagonista Stefano Gai (Rossocorsa), il più veloce in 1'34"067 davanti a Dario Caso (CDP) e a Lorenzo Bontempelli (Kessel). Terzo tempo assoluto per Benedetto Marti (Motor/Piacenza) primo tra i piloti della Coppa Shell, seguito da Daniele Di Amato (CDP) e da Emilio Rossi (Motor/Piacenza) mentre il miglior tempo tra le F430 è stato di Andrea Belluzzi (Motor/Modena) davanti a Roberto Ragazzi (Ineco/Ram) e Diego Romanini (Rossocorsa/Pellin).

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Piloti Stefano Gai
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag lavoro