Pier Guidi: "Accuse Porsche infondate, mai stato scorretto"

Alessandro Pier Guidi, fresco Campione del Mondo Endurance con Ferrari, spiega quanto successo negli ultimi minuti della 8 Ore del Bahrain dov'è stato protagonista di un contatto con Porsche con cui era in lotta per il titolo. E la regia non ha trasmesso tutto ciò che serviva per comprendere fino in fondo la situazione...

Alessandro Pier Guidi è tra i protagonisti della stagione di trionfi 2021 firmati Ferrari. Il piemontese, al volante della 488 in configurazione GTE e GT3, ha conquistato la 24 Ore di Le Mans, la 24 Ore di Spa, il GT World Challenge Europe e, in ultima occasione, il Mondiale Endurance in una tiratissima 8 Ore del Bahrain.

Leggi anche:

E proprio sul tracciato di Sakhir, Pier Guidi è stato protagonista di un acceso duello con Porsche per la conquista del titolo iridato. Un iride vinto solamene negli ultimi minuti, figlio di una rimonta forsennata ma anche di un contatto con i rivali. E proprio una comunicazione errata nei primi minuti ha gettato un immotivato ed immeritato velo polemico sul successo della Ferrari AF Corse di Pier Guidi e Calado

condividi
commenti
Ferrari | Coppa Shell: bis di Coleman, Kirchmayr Campione
Articolo precedente

Ferrari | Coppa Shell: bis di Coleman, Kirchmayr Campione

Articolo successivo

Ferrari | Trofeo Pirelli: Nurmi si ripete, Paulet Re in AM

Ferrari | Trofeo Pirelli: Nurmi si ripete, Paulet Re in AM
Carica i commenti