Ferrari Challenge: Gara 1 di Monza a Gatting e Weiland

Primi verdetti stagionali per il Ferrari Challenge Europe. Nel Trofeo Pirelli, colpi di scena con il successo della ragazza du Scuderia Niki-Iron Lynx, mentre tra gli AM è Barde a festeggiare. In Coppa Shell gradino più alto del podio per il pilota di Rossocorsa, con Ramelli primo AM.

Ferrari Challenge: Gara 1 di Monza a Gatting e Weiland

TROFEO PIRELLI

Le Ferrari 488 Challenge Evo danno spettacolo nel tempio della velocità di Monza, per la prima gara della stagione 2021 del Trofeo Pirelli. Nella classe regina, vittoria, dopo una prova grintosa, per Michelle Gatting (Scuderia Niki – Iron Lynx), mentre nella classe AM bagna con un successo il suo ritorno nel Ferrari Challenge Ange Barde (Sf Grand Est & Côte d’Azur).

La gara inizia con un colpo di scena che toglie subito dalla competizione il sedicenne debuttante Luka Nurmi (Formula Racing), poleman di giornata, coinvolto in un tamponamento tra più vetture alla prima variante, causato da un lungo di Frederik Paulsen (Formula Racing). A prendere la testa della gara è così Matùš Výboh (Scuderia Praha), al cui inseguimento si mettono John Wartique (Francorchamps Motors Luxembourg) e Michelle Gatting.

Nella AM, il francese Ange Barde mantiene con autorevolezza la prima posizione di classe conquistata nelle qualifiche e la quarta assoluta, facendo registrare una serie di prestazioni cronometriche ai livelli dei primi. Alle sue spalle si conferma il danese Christian Brunsborg (Formula Racing), che precede un ottimo Arno Dahlmeyer (Scuderia Niki – Iron Lynx).

In testa alla gara, grazie ad un arrembante sorpasso alla staccata della prima variante, Michelle Gatting riesce a superare Wartique, mettendosi così all’inseguimento del leader, Výboh, il quale incorre in un errore che lascia pista libera alla portacolori della Scuderia Niki – Iron Lynx. La danese riesce a mantenere con determinazione la testa della gara e a conquistare la vittoria finale, registrando anche il miglior crono in 1:50.394. Insieme a lei sul podio salgono, nell’ordine, Výboh e Wartique.

Con autorevolezza e relativa facilità, nella classe AM Ange Barde porta fino in fondo la sua leadership e conquista la vittoria, bagnando così il suo ritorno nel Challenge. Alle sue spalle si conferma molto competitivo il giovane Brunsborg, secondo di classe e ottavo assoluto, mentre Hugo Delacour (Scuderia Monte-Carlo) completa il podio. Ottimo quarto posto di classe per il debuttante spagnolo Sergio Paulet (Santogal Madrid – MST Team), che precede Dahlmeyer e Alessandro Cozzi (Formula Racing), primo degli italiani.

COPPA SHELL

Debutto nel segno dello spettacolo per la stagione 2021 del Ferrari Challenge. Sul circuito di Monza la Gara 1 di Coppa Shell regala trenta minuti di emozioni e lotte serrate, al termine dei quali ad avere la meglio è James Weiland (Rossocorsa). Nella classe AM successo per Giuseppe Ramelli (Rossocorsa – Pellin Racing).

Emozioni sin dai primi metri con il poleman Axel Sartingen (Lueg Sportivo) che finisce lungo alla prima variante, perdendo diverse posizioni e dando strada libera a Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport). Al suo inseguimento si mettono James Weiland, Christian Kinch (Formula Racing) e Claudio Schiavoni (Scuderia Niki – Iron Lynx). Anche nella AM avvio complicato per il poleman, Joakim Olander (Scuderia Autoropa), che lascia strada a Giuseppe Ramelli, capace di sopravanzare anche Michael Simoncic (Baron Motorsport)

Il quartetto di testa si compatta, con Weiland che riesce a superare Kirchmayr e prova ad allungare, fino a quando un problema momentaneo ne rallenta la corsa, costringendolo a cedere la leadership provvisoria al portacolori della Baron Motorsport. Mentre Schiavoni conquista la terza posizione ai danni di Kinch, alle spalle dei battistrada si assiste ai buoni recuperi di “Alex Fox” (Sf Grand Est Mulhouse) e di uno scatenato Fons Scheltema (Kessel Racing).

A 10 minuti dal termine della prova i quattro di testa continuano a darsi battaglia, con Weiland che riprende la vetta grazie a un ottimo sorpasso alla prima variante ai danni di Kirchmayr, infilato poi anche da Guidoni e Kinch. Il pilota italiano, però, nel tentativo di insidiare la leadership di Weiland finisce in testacoda, perdendo diverse posizioni che lo porteranno a chiudere la gara in settima piazza. Sotto la bandiera a scacchi passa, quindi, per primo l’americano portacolori di Rossocorsa, James Weiland, che conquista la prima vittoria stagionale davanti a Kinch e Kirchmayr. Alle spalle di “Alex Fox” (quarto) e Scheltema (quinto), si piazza Axel Sartingen, autore di un’ottima rimonta dopo lo sfortunato avvio, impreziosita dal miglior crono sul giro.

Trionfo tricolore nella classe AM, con Giuseppe Ramelli che dopo l’ottimo avvio, controlla con autorità la gara e conquista la vittoria (ottavo posto assoluto), precedendo sul traguardo Willem Van der Vorm (Scuderia Monte-Carlo) e un altro italiano, Maurizio Pitorri (CDP – Best Lap) sul terzo gradino del podio. Quarto Olander, comunque molto positivo al debutto, davanti a Martinus Richter (MERTEL Italo Cars Nürnberg) e Matthias Moser (Baron Motorsport).

Frederik Paulsen

Frederik Paulsen
1/24

Foto di: Paolo Belletti

Fons Scheltema

Fons Scheltema
2/24

Foto di: Paolo Belletti

Ernst Kirchmayr

Ernst Kirchmayr
3/24

Foto di: Paolo Belletti

Claudio Schiavoni

Claudio Schiavoni
4/24

Foto di: Paolo Belletti

Axel Sartingen

Axel Sartingen
5/24

Foto di: Paolo Belletti

Arno Dahlmeyer

Arno Dahlmeyer
6/24

Foto di: Paolo Belletti

Alessandro Cozzi

Alessandro Cozzi
7/24

Foto di: Paolo Belletti

Guy Fawe

Guy Fawe
8/24

Foto di: Paolo Belletti

Laurent De Meeus

Laurent De Meeus
9/24

Foto di: Paolo Belletti

Laurent De Meeus

Laurent De Meeus
10/24

Foto di: Paolo Belletti

John Wartique

John Wartique
11/24

Foto di: Paolo Belletti

James Weiland

James Weiland
12/24

Foto di: Paolo Belletti

Hugo Delacour

Hugo Delacour
13/24

Foto di: Paolo Belletti

Marco Pulcini

Marco Pulcini
14/24

Foto di: Paolo Belletti

Marco Pulcini crashes

Marco Pulcini crashes
15/24

Foto di: Paolo Belletti

Martinus Richter

Martinus Richter
16/24

Foto di: Paolo Belletti

Maurizio Pitorri

Maurizio Pitorri
17/24

Foto di: Paolo Belletti

Michael Simoncic

Michael Simoncic
18/24

Foto di: Paolo Belletti

Roman Ziemian

Roman Ziemian
19/24

Foto di: Paolo Belletti

Miroslav Výboh

Miroslav Výboh
20/24

Foto di: Paolo Belletti

Michael Simoncic

Michael Simoncic
21/24

Foto di: Paolo Belletti

Michael Simoncic

Michael Simoncic
22/24

Foto di: Paolo Belletti

Michael Simoncic

Michael Simoncic
23/24

Foto di: Paolo Belletti

Azione in pista

Azione in pista
24/24

Foto di: Enrico Schiavi

condividi
commenti
Finali Ferrari 2020: tutto lo spettacolo di Misano

Articolo precedente

Finali Ferrari 2020: tutto lo spettacolo di Misano

Articolo successivo

Ferrari Challenge: Gara 2 a Nurmi, Paulet, 'Alex Fox' e Ramelli

Ferrari Challenge: Gara 2 a Nurmi, Paulet, 'Alex Fox' e Ramelli
Carica i commenti