WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
21 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
67 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
32 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
87 giorni
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Gara 2 in
01 Ore
:
00 Minuti
:
38 Secondi

Macau GP, F3: pole da urlo per Juri Vips, Shwartzman secondo

condividi
commenti
Macau GP, F3: pole da urlo per Juri Vips, Shwartzman secondo
Di:
15 nov 2019, 09:17

L'estone della Hitech GP è stato l'unico in grado di girare sotto i due minuti e cinque secondi ed ha strappato la pole per la Qualyfing Race davanti a Robert Shwartzman.

La seconda sessione di qualifiche del GP di Macau ha regalato uno spettacolo incredibile al pubblico con tempi che sono stati costantemente abbassati dai piloti nonostante ben 3 interruzioni con bandiera rossa.

Ad imporsi al termine di un turno decisamente combattuto è stato Juri Vips. L’estone della Hitech GP, già il più rapido nel corso delle FP2, è stato l’unico in grado di scendere sotto il muro dei due minuti e 5 secondi fermando il cronometro sul tempo record di 2’04’’99.

Vips aveva subito fatto capire di avere un ottimo feeling con il Circuito da Guia riuscendo ad imporsi in vetta alla classifica dei tempi sin dai primi minuti del turno per poi migliorarsi costantemente sino ad ottenere la pole per la Qualyfing Race di domani.

Al fianco dell’estone del vivaio Red Bull scatterà il campione 2019 F3, Robert Shwartzman. Il russo della Prema è stato autore di una sessione da protagonista trovandosi in lotta per la pole non solo con Vips, ma anche con il compagno di team Armstrong.

Shwartzman ha vinto il duello interno in Prema ma si è dovuto arrendere allo strapotere dell’estone pagando un gap di 379 millesimi.

La seconda fila della Qualyfing Race vedrà scattare dalla terza casella un “veterano” di Macau, Callum Ilott. Il pilota inglese, per l’occasione presente con la vettura di F3 del Sauber Junior Team, ha come sempre mostrato tutto il suo talento sul giro secco riuscendo a risalire in classifica nei minuti conclusivi e precedere la sorpresa Christian Lundgaard.

Il pilota della ART Grand Prix, dopo una prima parte di sessione buona ma non indimenticabile, è stato in grado di indirizzare correttamente i meccanici per trovare il set up perfetto ed è riuscito a staccare il tempo di 2’05’’669 che gli è valso il quarto riferimento di giornata.

Ha sorpreso anche Richard Verschoor. Il pilota della MP Motorsport, già in luce nel secondo turno di libere con il terzo tempo, ha chiuso la Q2 con il quinto crono in 2’05’’723 riuscendo a precedere il poleman del giovedì, Jake Hughes.

L’inglese del team HWA Racelab non è mai stato in grado di mettere insieme il giro perfetto ed ha completato la sessione odierna con un ritardo di 777 millesimi dalla vetta.

Ottima la sessione disputata da Frederik Vesti. Il campione 2019 della Formula Regional, alla seconda apparizione a Macau, ha mostrato un ottimo affiatamento con una monoposto conosciuta soltanto in occasione dei test di Valencia ed ha chiuso con il settimo tempo di giornata davanti ad Arjun Maini.

Marcus Armstrgon e Logan Sargeant hanno completato la top ten, ma il neozelandese della Prema ha di che recriminare. Il pilota della FDA, infatti, aveva mostrato una gran velocità riuscendo anche a conquistare la pole provvisoria a metà sessione, ma subito dopo aver ottenuto il miglior crono è andato a sbattere alla Police danneggiando l’anteriore sinistro della propria monoposto.

Qualifica deludente anche per Dan Ticktum. L’inglese della Carlin, due volte vincitore a Macau e tornato sul Circuito da Guia per l’occasione dopo una stagione travagliata, ha rischiato di compromettere l’intero weekend già nelle libere 2 quando è andato a schiantarsi contro la vettura di Beckmann.

Ticktum, infatti, non ha rallentato a sufficienza nonostante le doppie bandiere gialle esposte alla Police ed è transitato ad una velocità notevole andando a colpire la Trident del tedesco danneggiando la parte sinistra posteriore della sua vettura.

I meccanici sono stati in grado di sistemare i danni a sessione già iniziata, ma Ticktum non ha mai trovato un giro pulito ed ha chiuso con il tredicesimo tempo in 2’06’’406.

In ombra anche i tre piloti italiani presenti in pista. Alessio Lorandi è stato il migliore del trio chiudendo con il 14° riferimento, mentre Leonardo Pulcini non è riuscito a fare meglio del 28° tempo a causa di una uscita di pista alla Police avvenuta nei minuti iniziali del turno. Alessio Deledda ha chiuso alle sue spalle.

Scorrimento
Lista

Sophia Flörsch, HWA Racelab

Sophia Flörsch, HWA Racelab
1/21

Foto di: Alexander Trienitz

Sophia Flörsch, HWA Racelab

Sophia Flörsch, HWA Racelab
2/21

Foto di: Alexander Trienitz

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix
3/21

Foto di: Alexander Trienitz

Leonardo Pulcini, Campos Racing

Leonardo Pulcini, Campos Racing
4/21

Foto di: Alexander Trienitz

Logan Sargeant, Carlin Buzz Racing

Logan Sargeant, Carlin Buzz Racing
5/21

Foto di: Alexander Trienitz

Jake Hughes, HWA Racelab

Jake Hughes, HWA Racelab
6/21

Foto di: Alexander Trienitz

Frederik Vesti, SJM Theodore Racing by Prema

Frederik Vesti, SJM Theodore Racing by Prema
7/21

Foto di: Alexander Trienitz

Jake Hughes, HWA Racelab

Jake Hughes, HWA Racelab
8/21

Foto di: Alexander Trienitz

Frederik Vesti, SJM Theodore Racing by Prema

Frederik Vesti, SJM Theodore Racing by Prema
9/21

Foto di: Alexander Trienitz

Ferdinand Habsburg, ART Grand Prix, Sebastián Fernández, ART Grand Prix

Ferdinand Habsburg, ART Grand Prix, Sebastián Fernández, ART Grand Prix
10/21

Foto di: Alexander Trienitz

Felipe Drugovich, Carlin Buzz Racing

Felipe Drugovich, Carlin Buzz Racing
11/21

Foto di: Alexander Trienitz

Ferdinand Habsburg, ART Grand Prix

Ferdinand Habsburg, ART Grand Prix
12/21

Foto di: Alexander Trienitz

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix

Max Fewtrell, Hitech Grand Prix
13/21

Foto di: Alexander Trienitz

Jüri Vips, Hitech Grand Prix

Jüri Vips, Hitech Grand Prix
14/21

Foto di: Alexander Trienitz

Yuki Tsunoda, Hitech Grand Prix

Yuki Tsunoda, Hitech Grand Prix
15/21

Foto di: Alexander Trienitz

Dan Ticktum, Carlin Buzz Racing

Dan Ticktum, Carlin Buzz Racing
16/21

Foto di: Alexander Trienitz

David Schumacher, Sauber Junior Team by Charouz

David Schumacher, Sauber Junior Team by Charouz
17/21

Foto di: Alexander Trienitz

Christian Lundgaard, ART Grand Prix

Christian Lundgaard, ART Grand Prix
18/21

Foto di: Alexander Trienitz

Yuki Tsunoda, Hitech Grand Prix

Yuki Tsunoda, Hitech Grand Prix
19/21

Foto di: Alexander Trienitz

Sophia Flörsch, HWA Racelab

Sophia Flörsch, HWA Racelab
20/21

Foto di: Alexander Trienitz

Alessio Lorandi, Trident Motorsport

Alessio Lorandi, Trident Motorsport
21/21

Foto di: Alexander Trienitz

Articolo successivo
Macau GP, F3: pole provvisoria a Hughes, ma Beckmann è in agguato

Articolo precedente

Macau GP, F3: pole provvisoria a Hughes, ma Beckmann è in agguato

Articolo successivo

Macau GP, F3: dominio di Juri Vips nella Qualifying Race

Macau GP, F3: dominio di Juri Vips nella Qualifying Race
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie F3
Evento GP di Macao
Sotto-evento Qualifiche 2
Autore Marco Di Marco