Fuoco suona la seconda sinfonia stagionale

Fuoco suona la seconda sinfonia stagionale

Sfumata la clamorosa doppietta italiana per la squalifica di Antonio Giovinazzi, in testa per tutta la corsa

Antonio Fuoco ha vinto Gara 2 della categoria FIA F3 sul tracciato del Red Bull Ring, a pochi chilometri da Zeltweg, in Austria. L'italiano è stato autore di una fantastica prima parte di gara, in cui è salito al secondo posto. La squalifica di Antonio Giovinazzi (che ha comunque chiuso la corsa virtualmente in prima posizione dopo averla dominata dal primo giro) ha permesso al giovane pilota della Ferrari Drivers Academy di cogliere il secondo successo stagionale. Secondo posto per Tom Blomqvist e terzo per Lucas Auer

Grande partenza per Antonio Giovinazzi, scattato dalla pole position conquistata nelle qualifiche di ieri. Bellissimo il duello nelle prime curve tra Fuoco, Bomqvist e Rosenqvist, appaiati e affiancati per alcune centinaia di metri, con l'italiano a compiere la manovra decisiva per cogliere la seconda posizione e avere due italiani in testa alla corsa.

I primi due giri della corsa sono stati caratterizzati da due ritiri: prima Roy Nissany, andato contro le barriere dopo un testacoda, poi Jordan King, il quale ha danneggiato la sospensione posteriore destra dopo un contatto e ha costretto i commissari di gara a far uscire la prima Safety Car di giornata. La corsa è poi ripresa al quinto giro, con Giovinazzi e Fuoco sempre a condurre la corsa, ma Lucas Auer è riuscito a sopravanzare Blomqvist in terza posizione alla ripartenza della corsa.

All'ottavo giro Dennis Van De Laar è entrato troppo forte in curva 1, perdendo il controllo della propria vettura e finendo in testacoda, perdendo così la nona posizione. La Safety Car è rientrata in pista al giro successivo ed è rimasta in pista per una sola tornata. 

Alla ripartenza Rosenqvist e Ocon sono entrati in contatto alla curva 1, con il francese che ha stretto troppo la traiettoria, favorendo il contatto tra le due monoposto. Ocon è così andato in testacoda, perdendo la quinta posizione e ripartendo dal fondo della classifica, costretto alla seconda rimonta in due gare sul tracciato austriaco.

Al quindicesimo giro, un contatto violento tra Goddard e Zeller ha chiamato in pista per la terza volta la vettura di sicurezza, mentre pochi secondi prima del contatto Tom Blomqvist è riuscito a passare Auer, riprendendosi la terza piazza momentanea. La corsa è ripresa al giro 17.

A tre minuti dal termine clamorosa decisione dei commissari di gara: Drive Through ad Antonio Giovinazzi, per non aver rispettato le distanze dalla Safety Car imposte dal regolamento. Fuoco si è trovato così virtualmente leader della corsa, mentre è così sfumata una clamorosa doppietta tricolore.

Al traguardo Fuoco ha preceduto Blomqvist e Auer, finiti sul podio, mentre Verstappen ha ridotto le distanze ulteriormente da Ocon, finendo in quinta posizione. Ocon infatti non ha finito la corsa nella zona punti a causa del contatto con Rosenqvist. 

FIA F3 - Zeltweg - Gara 2

FIA F3 - Zeltweg - Classifica Piloti

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Tom Blomqvist , Antonio Giovinazzi , Antonio Fuoco
Articolo di tipo Ultime notizie