Continua la striscia di Giovinazzi: 9 podi in 9 gare

condividi
commenti
Continua la striscia di Giovinazzi: 9 podi in 9 gare
Redazione
Di: Redazione
18 mag 2015, 09:13

Con la vittoria nel Gp di Pau, l'italiano ha consolidato la sua leadership nell'Europeo di Formula 3

Antonio Giovinazzi ha vinto la 74esima edizione del Gran Premio di Pau, gara conclusiva del weekend francese dell’Europeo FIA F.3, al suo terzo appuntamento di stagione. Giovinazzi aveva grandi aspettative nella gara di ieri, dopo essere salito sul podio in entrambe le corse disputate sabato. La sua strategia di risparmiare il set di pneumatici nuovi per la gara finale ha avuto successo: dopo aver inseguito a stretto contatto il leader iniziale, l’inglese Jake Dennis, l'attacco di Giovinazzi è partito nella seconda parte di gara, quando la sua Dallara F312-Volkswagen del team Jagonya Ayam with Carlin aveva mantenuto la sua migliore performance.

Il pilota italiano ha preso il via dalla prima fila, accanto al poleman Dennis. Entrambi sono scattati bene e Dennis hanno condotto la gara dalla prima curva in poi. Giovinazzi ha lasciato a lungo il comando al suo avversario, badando solo di non far salire il suo distacco a oltre 1"3. A circa 10 giri dal termine, il pugliese ha iniziato il suo inarrestabile recupero, insidiando il suo avversario negli ultimi giri. Dopo alcuni tentativi, il sorpasso decisivo ha avuto successo solo negli ultimi chilometri, dando a Giovinazzi il meritato successo davanti al monegasco Charles Leclerc e al tedesco Maximilian Gunther. Dennis è stato invece sfortunato, perdendo terreno e scendendo di molte posizioni negli ultimi due giri.

Giovinazzi ha guadagnato questo fine settimana anche un secondo e un terzo posto, risultati che aggiunti alla vittoria di oggi rinforzano la sua posizione di leader dell’Europeo FIA F.3. Per lui continua un impressionante en plein di risultati, essendo salito per la nona volta sul podio in questa stagione, su nove gare disputate.

"Avevo grandi speranze di vincere", ha commentato il pugliese a fine giornata. "Il circuito cittadino di Pau è nella storia del Motorsport da così tanti decenni e io sono orgoglioso di essere il vincitore numero 74 del suo storico Grand Prix. Probabilmente, la gara di ieri è stata la più difficile delle tre di questo fine settimana. In ognuna di esse ho guadagnato la posizione finale sorpassando i miei avversari. Ieri, inoltre, ho dovuto gestire la gara in un modo diverso. Con i tecnici del mio team Jagonya Ayam with Carlin abbiamo scelto la strategia di partire con gomme nuove, risparmiando l’ultimo set nelle gare di sabato. Mi dispiace per non aver trovato sul podio Dennis, che ha avuto problemi alla sua monoposto. Questa vittoria rinforzato la mia leadership nella classifica europea e, ancora una volta, devo ringraziare tutti i componenti del mio team e di Jagonya Ayam per offrirmi la possibilità di correre a così alto livello".

Il ventunenne di Martina Franca lascia Pau in testa alla classifica provvisoria con 164 punti, seguito da Leclerc a 149, dallo svedese Felix Rosenqvist a 110, da Dennis a 96 e da Gunther a 64. Il quarto appuntamento di campionato è in programma dal 29 al 31 maggio a Monza.

Prossimo articolo F3
Dennis dovrà scontare una penalità in griglia a Monza

Previous article

Dennis dovrà scontare una penalità in griglia a Monza

Next article

Capolavoro di Giovinazzi in Gara 3: che vittoria!

Capolavoro di Giovinazzi in Gara 3: che vittoria!

Su questo articolo

Serie F3
Piloti Antonio Giovinazzi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie