Cheever vince anche gara 2 e si avvicina al titolo

Cheever vince anche gara 2 e si avvicina al titolo

Agostini è solo sesto e perde la leadership continentale, mantenendo però quella tricolore

Emozioni a non finire nella gara più lunga del weekend di Monza del Campionato Italiano di Formula 3. Alla fine è ancora Eddie Cheever a trionfare davanti al suo compagno di team Brandon Maisano, che da l'addio ufficiale al titolo. Terza piazza per Sergey Sirotkin che lotta per tutta la gara con Agostini, prima, con Marasca e Martins dopo. Allo start è Giovesi a scattare bene davanti a Brandon Maisano. Cheever è terzo, seguito da Martins e Agostini. Il romano di Prema non ci sta e infila subito il suo compagno di team per la seconda posizione. Al secondo giro Sirotkin passa Agostini in rettilineo, approfittando della scia del padovano. Cheever si porta in testa alla gara alla variante della Roggia, quando Giovesi arriva lungo e deve percorrere la via di fuga a velocità limitata. Alle spalle del duo di testa è Henrique Martins a portarsi in terza posizione davanti al suo compagno di team Maisano. Nel corso del quinto giro Giovesi guadagna di nuovo la leadership alla variante della Roggia, ma Cheever, in rettilineo, si riprende la prima posizione. Anche per la quinta posizione è lotta aperta tra Agostini e Sirotkin. Prima il padovano riesce a passare il moscovita di Euronova alla Ascari, poi, all'ingresso della parabolica il russo riesce a riportarsi davanti. Il colpo di scena arriva nel corso dell'ottavo giro, quando Kevin Giovesi perde l'ala posteriore prima dell´ingresso della variante della Roggia. Maisano ne approfitta in parabolica, ma Giovesi, senza carico aerodinamico riesce a rimettersi davanti alla prima variante. Alla Roggia il francese di FDA si impenna sulla ruota posteriore destra di Giovesi e va lungo rientrando al quarto posto. Agostini passa Martins e Sirotkin alla variante Ascari, ma il brasiliano di Prema non ci sta e ripassa Agostini alla parabolica, mentre il padovano per contenere Sirotkin, sbaglia e va in sabbia. Giovesi non riesce più a controllare la sua Dallara del team Ghinzani e finisce lungo alla prima variante cedendo la posizione a Martins e Maisano. La lotta tra i due compagni di team si fa molto serrata e i sorpassi si susseguono. Al quattordicesimo giro Martins è ancora lungo in fondo al rettilineo e si accoda al francese suo compagno di team, Sirotkin tenta di passare il brasiliano, ma il portacolori di Prema lo chiude. Dalla direzione gara arrivano 25" di penalità per Henrique Martins che non riesce così a completare la tripletta Prema. Al traguardo è così Cheever a vincere, davanti a Maisano e Sirotkin. Quarta posizione per Mario Marasca (BVM), seguito da Nicholas Latifi e da Riccardo Agostini. Alle 16.10 il via di gara 3 che deciderà il campionato, con Cheever attualmente leader nella classifica continentale ed Agostini in quella tricolore.

F3 Italia - Monza - Gara 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Eddie Cheever III
Articolo di tipo Ultime notizie